Moviola Empoli-Sassuolo: i toscani recriminano in più di un’occasione

peluso spalla empoli-sassuolo
© foto Twitter

La moviola di Empoli-Sassuolo: gli episodi dubbi del match valido per la 34ª giornata di Serie A Tim giocato allo Stadio Carlo Castellani

La moviola di Empoli-Sassuolo: il match giocato allo Stadio Castellani termina 3-1 in favore della squadra di Eusebio Di Francesco, che rende ancora più complicata la corsa alla salvezza della squadra toscana. Gli uomini di Martusciello, infatti, restano a 29 punti con il Crotone che, grazie al pareggio casalingo con il Milan, recupera un altro punto. L’Empoli, però, ha recriminato in più di un’occasione con l’arbitro Doveri. Il primo episodio dubbio arriva già al 19′ in occasione del goal di Peluso: il terzino insacca di spalla, ma Skorupski ha protestato veementemente per il fallo di mani. Nella ripresa è ancora Peluso a far arrabbiare i toscani: su azione da calcio d’angolo, il terzino tocca il pallone con il braccio, ma per l’arbitro Doveri non c’è nulla.  L’ultimo episodio che ha scatenato le proteste della squadra di Martusciello vede incredibilmente protagonista ancora il terzino del Sassuolo: l’ex Juventus, infatti, abbraccia Maccarone in area di rigore e lo mette giù, ma anche in quest’occasione l’arbitro decide che non ci sono gli estremi per il tiro dal dischetto. AL triplice fischio è tanta la rabbia dei toscani, che dovranno continuare a guardarsi le spalle da un Crotone che non ha alcuna intenzione di mollare.

Condividi