Muntari sul caso di razzismo: «Voglio uno sciopero»

muntari
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista ghanese, Sulley Muntari, è tornato a parlare dell’episodio di razzismo che si è verificato durante il match tra Cagliari e Pescara

Sulley Muntari, centrocampista del Pescara, è tornato sull’episodio di razzismo, di cui è stato vittima a Cagliari, ai microfoni della CNN: «Queste cose accadono di continuo, in ogni gara. E’ successo anche ieri, mi stavo sedendo ed è accaduto. C’era un giocatore in campo e sugli spalti si è verificata la stessa cosa. Quella non era di certo la prima volta. Accade spesso, spessissimo. Se ne parla una settimana, due settimane e poi stop. Poi un mese o due mesi dopo, succede da un’altra parte. A quel punto vieni intervistato, ti chiamano per parlarne, ma dopo c’è il silenzio. Ci sarebbero tante cose da fare. Uno sciopero? Sono d’accordissimo, sarei il primo ovunque. Se si farà, ci sarò».

Condividi