Nainggolan avverte la Roma: «Ho fatto il mio, basta. Alla Juve non andrò mai»

nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Nainggolan lancia un avvertimento chiaro alla Roma in termini di calciomercato sul proprio futuro con un messaggio all’Inter di Spalletti. Poi sulla Juventus: «Mi odiano perché non andai da loro»

Radja Nainggolan avvisa la Roma in maniera chiara sul rinnovo e sul calciomercato. Il centrocampista belga, dal ritiro della propria nazionale, parla del suo futuro. Su di lui, come noto, richieste da molte squadre, compresa la nuova Inter del suo ex allenatore Luciano Spalletti: cosa succederà? «Io ho dato, fatto, poi ho promesso e quindi ho mantenuto. Adesso non tocca più a me», le parole di Nainggolan. Il riferimento è alla promessa di aumento (sopra i 5 milioni netti l’anno) che l’anno scorso la Roma gli fece in cambio della sua fedeltà. «Io sono tranquillo, al mercato manca un mese – ha aggiunto quindi il centrocampista ai microfoni di Premium Sport . Ho parlato con la società, loro sanno già tutto. Di mercato ora non parlo più. L’Inter? Lo ripeto: di mercato non parlo. Di certo Spalletti è un ottimo allenatore che ci ha portati in Champions League. Tutto qui». Parole chiare.

Nainggolan ancora contro la Juventus: «La Champions l’hanno vinta i migliori, in bianconero non ci andrò mai»

Il belga poi, come sempre, non le manda a dire agli acerrimi nemici della Juventus. Nainggolan, ormai diventato giocatore anti-juventino per eccellenza, ha già preso in giro i bianconeri per la finale di Champions League persa (qui l’accaduto: Juve-Real: Nainggolan sfotte i bianconeri – VIDEO). Non è finita qui ovviamente: «Sia la Juve che il Real erano grandi squadre. Alla fine però la Champions l’hanno vinta i migliori in attacco, quelli con le migliori individualità. Perché gli juventini ce l’hanno tanto con me? Perché non sono mai andato da loro. E non ci andrò mai a questo punto: dove vado?». Non si sa: di certo non alla Juve, ma la Roma non ha certezza che rimanga dove è ora.

Condividi