Nainggolan nemico giurato Juve, la replica a un tifoso: «Non rosicare»

nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Nainggolan protagonista di un altro Roma-Juventus in campo… e fuori. Il centrocampista giallorosso sommerso dagli insulti bianconeri, su Twitter però replica così a un tifoso…

Sin da quando abbiamo memoria di un Roma-Juventus (o Juventus-Roma) con Radja Nainggolan in campo, non è mai mancata la polemica e, probabilmente, mai mancherà. Da sempre il centrocampista belga della Roma ha espresso il proprio pensiero (per nulla lusinghiero) nei confronti della squadra bianconera e, non a caso, è proprio lui uno dei principali obiettivi social dei tifosi juventini, che da sempre lo bersagliano di insulti e sfottò. A quasi tutti il giocatore giallorosso non ha mai fatto mancare la propria puntuale risposta, che quasi sempre ha poi provocato polemiche. È successo ovviamente anche ieri ed era quasi inevitabile: Nainggolan ha segnato un gran gol nella vittoria per a 3 a 1 dei suoi e, nel momento dell’esultanza, ha mostrato una gran linguaccia ai tifosi juventini accorsi all’Olimpico per festeggiare quello che doveva essere lo Scudetto matematico della propria squadra (invece dovranno aspettare ancora, qui le combinazioni che servono: Scudetto Juventus, ecco quali risultati servono adesso). A molti è tornato in mente quel video rubato di qualche mese in cui Nainggolan diceva esplicitamente: «Io odio la Juventus».

Nainggolan contro un tifoso su Twitter dopo Roma-Juventus

Così, in nottata, ecco arrivare a bizzeffe tweet di tifosi della Juventus nei confronti di Nainggolan. Uno di loro deve averlo particolarmente però: «Battere la Juve è il suo Scudetto, comprensibile da uno che nella vita ha vinto solo a Briscola», scrive tale Stefano Gizzi. Fulminea però la risposta del belga: «E non rosicare». Altri tifosi, evidentemente romanisti, hanno fatto notare come all’uscita dal campo molti supporters bianconeri abbiano insultato pesantemente Nainggolan, che però ha risposto ironicamente salutandoli. Alla fine per Radja quello di ieri è stato nient’altro che un normalissimo Roma-Juve come tanti altri…

Condividi