Napoli-Dinamo Kiev, scintille Sarri-Ferrara nel dopo gara

205
rog sarri napoli diawara
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine di Napoli-Dinamo Kiev 0-0 Sarri si è presentato ai microfoni di Mediaset Premium ed ha battibeccato con l’opinionista ed ex calciatore Ciro Ferrara

Lo 0-0 di ieri al San Paolo contro la Dinamo Kiev ha complicato i piani europei del Napoli. La squadra di Sarri non ha trovato il giusto guizzo nonostante gli sbandamenti iniziali degli ucraini, che poi sono riusciti a prendere le misure alle offensive di Mertens e compagni. Il pareggio di ieri porta gli azzurri a quota 8 nel Gruppo B di Champions League, a pari punti con il Benfica, che ha clamorosamente buttato al vento la chance di salire a 10 facendosi rimontare dal Besiktas il triplo vantaggio costruito nel primo tempo.

QUALIFICAZIONE COMPROMESSA – Per gli uomini di Sarri sarà decisiva la gara all’Estadio da Luz contro i lusitani: servirà almeno un pareggio. Il punto sarebbe decisivo per i partenopei, che salirebbero a quota 9 insieme al Benfica. Dall’altra parte ci sarà un Benfica agguerrito a cui, in caso di successo del Besiktas contro la Dinamo Kiev, non basterebbe un punto per la qualificazione.

SCINTILLE SARRI-FERRARA – Al termine della gara del San Saolo, il tecnico del Napoli Maurizio Sarri si è presentato ai microfoni di Mediaset Premium. L’opinionista ed ex calciatore – tra le altre – di Napoli e Juventus Ciro Ferrara ha evidenziato la scarsa mentalità vincente mostrata dai giocatori, provocando la reazione dell’ex tecnico dell’Empoli. «Evidentemente la tua mentalità vincente te la sei costruita quando sei andato alla Juventus, quando avevi diciannove anni ed eri al Napoli non l’avevi ancora…» la risposta di un nervoso Sarri.

Condividi