Neto, caso rientrato: la Juventus lo blinda

125
© foto www.imagephotoagency.it

Sembra essere rientrato il caso Neto. Il portiere resterà in bianconero almeno fino a giugno. E’ arrivato il chiarimento tra l’agente e Marotta

NetoJuventus: caso rientrato. Beppe Marotta, nei giorni scorsi, aveva dichiarato, senza fare i conti con l’umore del secondo portiere bianconero, di essere alla ricerca di un nuovo portiere, dell’erede di Buffon. Le parole dell’ad e dg juventino non sono piaciute a Neto e il suo entourage non le ha mandate a dire: «Quando il mio assistito ha firmato con la Juventus avevamo un accordo. Se la situazione dovesse essere questa, a gennaio andremo via».

LE ULTIMISSIME – Secondo “La Gazzetta dello Sport” il caso è ormai rientrato. Beppe Marotta ha chiarito le sue dichiarazioni a Stefano Castagna, agente dell’ex portiere della Fiorentina, e tra le parti è tornato il sereno. Neto, nonostante alcune richieste, in particolare quella della Lazio, resterà alla Juventus a coprire le spalle a Gigi Buffon: il club bianconero crede molto nelle qualità dell’estremo difensore brasiliano e non ha alcuna intenzione di lasciarlo andare.

Condividi