Niente Maldini, Milan su Ambrosini. E Ba attacca

83
abbiati baresi
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan di Marco Fassone è alla ricerca di una bandiera, saltato Paolo Maldini allora è in pole Massimo Ambrosini. Intanto Ibou Ba attacca: «Dicono cavolate»

Il Milan ha deciso di puntare su Massimo Ambrosini. Saltate le trattative con Paolo Maldini, sarà l’ex centrocampista rossonero la prossima bandiera su cui il Milan potrebbe fare affidamento. Marco Fassone infatti è indaffarato con la dirigenza, ma sta trovando il tempo per riuscire a piazzare un ex giocatore di grido nell’organigramma rossonero. Per Ambrosini il ruolo dovrebbe essere ridimensionato e si parla di una posizione da club manager, molto simile a quella di Dejan Stankovic all’Inter lo scorso anno. Niente da fare invece per Demetrio Albertini, il cui viaggio in Cina non è da intendersi in ottica Milan.

IBOU BA CONTRO FASSONE – Intanto c’è chi non ha digerito la scelta di non puntare su Maldini, si tratta di Ibou Ba. L’ex rossonero è rimasto molto amico dello storico numero tre del Milan e ha punzecchiato sia Fassone che la nuova dirigenza. «Non vedo come possa esserci un progetto vincente se si continuano a dire cavolate su Maldini. Il prossimo amministratore delegato del Milan è stato mandato via da tre club, che capacità avrebbe? L’esperienza si fa sul campo, lavorando. Maldini sapeva che qualsiasi colpa sarebbe stata sua, non di Fassone o Mirabelli» ha tuonato Ba a Mediaset.

Condividi