Stadio, vetta, star da rilanciare: Nizza is the new Psg?

65
balotelli
© foto www.imagephotoagency.it

Stadio, centro di formazione a giugno, giovani talenti e star da rilanciare: i segreti della vetta di Ligue One del Nizza partono dal 2011, anno in cui Rivere la rilevò per 12 milioni di euro

Il Nizza è l’anti-Psg? Da un punto di vista prettamente sportivo, carta canta. La formazione in cui milita Mario Balotelli è prima in classifica di Ligue One. Il Nizza comanda dall’alto dei 29 punti in classifica conquistati nelle prime 11 giornate di campionato: numeri che, dati alla mano, sono gli stessi del Paris Saint-Germain di un anno fa, orfano adesso di Zlatan Ibrahimovic e attualmente terza in classifica a ben sei punti di distacco dal Nizza.

IL PRIMATO DEL NIZZA – Otto gol subiti, 24 realizzati, nessuna partita persa: i numeri del Nizza iniziano a fare paura, ma non solo. Anche da un punto di vista societario, la “vision” del presidente Jean-Pierre Rivere fa propendere ad un progetto di tutta serietà. Come riportato da ExtraWeek, infatti, dietro la vetta della classifica c’è un lavoro iniziato nel 2011: l’immobiliarista Rivere acquistò per 12 milioni il club sull’orlo del fallimento e cinque anni dopo lo ha portato in testa al campionato di Ligue One. I segreti? Tanti giovani di talento e vecchie star da rilanciare, come Mario Balotelli o il difensore Dante. E, dopo aver costruito il nuovo stadio, a giugno sarà pronto il centro di formazione per le giovanili: in questo modo contendere lo scettro di regina al Psg non è fantascienza.

Condividi