Olivera: «Fiorentina, cresciamo insieme»

36
carlos sanchez
© foto www.imagephotoagency.it

Maximiliano Olivera è il nuovo terzino della Fiorentina. Sarà lui a raccogliere l’eredità pesante lasciata da Marcos Alonso, passato al Chelsea. Le sue parole in conferenza stampa

Maximiliano Olivera, terzino della Fiorentina, è sceso in campo a Genova nei 27 minuti della sfida del Ferraris. Il giocatore, arrivato per rimpiazzare Alonso, ceduto al Chelsea, è stato presentato quest’oggi in conferenza stampa: «Il mio idolo è Martin Caceres, un giocatore che ho sempre apprezzato. Vecino? Mi ha aiutato molto. Lo conosco dai tempi dell’Under 20. Appena ha saputo che sarei venuto a Firenze si e’ subito messo in contatto con me, e mi ha aiutato sia nell’adattamento all’ambiente che nel cercare di farmi imparare il prima possibile la lingua».

L’IMPATTO E I VIOLA – Prosegue Olivera: «In squadra c’è anche Cristoforo, un altro che conosco bene. Io sono felice che la Fiorentina si sia interessata a me. Sono felice del mio debutto ma sono dispiaciuto dell’interruzione della gara. Ruolo? Sono particolarmente attento alla fase difensiva avendo giocato anche da centrale in una difesa a 3 ma ho giocato anche in una difesa a 4. Ho giocato in mezzo, come dicevo, ma sono soprattutto un terzino sinistro. Ho fatto esperienza in Uruguay, e adesso spero di adattarmi in frett al calcio italiano. Montero? Molti uruguaiani hanno fatto bene in questo paese io proverò a imitarli».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
de vrijLazio, De Vrij: il recupero dall’infortunio è social
Prossimo articolo
napoli - benficaCarli: «Sarri? Mi disse ‘prima o poi farò la Champions’»