De Zerbi: «Zamparini? Lo ascolto, ma decido io»

59
zamparini palermo
© foto www.imagephotoagency.it

Palermo: De Zerbi al debutto, con Zamparini patti chiari. La prima però sarà da squalificato: «Compromesso un momento storico per me»

Da qualche giorno Roberto De Zerbi è il nuovo allenatore del Palermo dopo le dimissioni forzate di Davide Ballardini. Un nuovo inizio per l’ex tecnico del Foggia, che avrà alle spalle la pressione di un presidente mangia-allenatori come Maurizio Zamparini. Timore? Non proprio, De Zerbi spiega a Il Corriere del Mezzogiorno: «Con Zamparini ho parlato chiaro. Ascolto tutti ma poi decido con la mia testa. Non abbiamo parlato di obiettivi prefissati e se me li chiedete sarei bugiardo a rispondere, perché ancora non conosco tutta la squadra».

PALERMO, DE ZERBI: «BRUCIA STARE IN TRIBUNA» – L’esordio del tecnico avverrà dalla tribuna: colpa di una squalifica rimediata l’anno scorso col Foggia ed ancora da scontare. «Mi brucia tanto questa squalifica e mi compromette un momento storico nella mia vita, però è così, devo adeguarmi a questo e concentrarmi a preparare la partita nel migliore dei modi», spiega l’ex Foggia, che guarda all’esordio contro il Napoli, la sua ex squadra da giocatore, come una chance. I rosanero giocheranno con una mentalità chiara.

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
alvarez-sampdoria-gennaio-2016-ifaAlvarez: «Non era colpa di Montella, ma ora è diverso»
Prossimo articolo
milanMilan: il Tottenham spara alto per Kane, ecco il prezzo