Udinese, Delneri: «Vittoria importante per la classifica»

29
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore dell’Udinese analizza la partita vinta a Palermo nelle parole del dopo partita

Luigi Delneri è soddisfatto della sua Udinese dopo la vittoria maturata in rimonta sul campo del Palermo. Ecco le sue parole nel post partita.

DELNERI A SKY – «Bisogna lavorare e migliorare. E’ una vittoria corroborante, sopratutto per la classifica. Dei miglioramenti però ci possono stare. Sono contento di questo momento, anche se i giocatori fanno sempre la differenza. Ci sono idee giuste, tutti contribuiscono al gioco di squadra. Così, i margini di miglioramento sono ampi. Fofana? Ha un grande passo, la gioventù è dalla sua parte. Ha qualità, tecnica, forza fisica. Attaccare è nel suo Dna. Qui a Udine ho trovato un ambiente adatto, c’è sintonia con giocatori e società. Adesso bisogna dare il massimo per chi dà il massimo. I giovani? Il posto da titolare non è il fine, stasera averli visti esultare in panchina è più importante di una vittoria».

DELNERI IN CONFERENZA STAMPA – «Fofana ha ventuno anni ed è al primo anno in Italia. C’è chi ha portato esperienza e c’è chi come lui ha portato entusiasmo. Abbiamo preso un gol banale, ma la squadra non si è disunita. I cambi poi hanno dato una bella sferzata, qui si deve lavorare di gruppo, il singolo altrimenti non ha senso. E al di là del risultato, ho visto una squadra coesa: abbiamo vinto in undici e abbiamo gioito in venti. Questo per me vale doppio e spero che la squadra mantenga questo obiettivo. Abbiamo margini importanti, tanto di cappello ai miei giocatori che hanno vinto con pieno merito. Non servono facili entusiasmi e illusioni, dobbiamo lavorare come fatto finora e basta. Le prossime partite bisogna vedere come si affrontano, come corsa noi non siamo messi male. Ora pensiamo al Torino che ha dimostrato di essere in grande forma».

Condividi