Parma come Inter e Milan: arrivano i cinesi con Crespo

parma
© foto www.imagephotoagency.it

Il 30% del Parma ai cinesi: è questa l’ultima indiscrezione rimbalzata che rende l’idea dello sviluppo, a macchia d’olio, degli asiatici nel nostro calcio. Obiettivo il 60%: Crespo sarà uno dei due vice-presidenti – 13 maggio

Dopo Inter e Milan anche il Parma, storica società del calcio italiano attualmente in Lega Pro, è finita nel mirino dei cinesi. Così come confermato quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport, il Parma è entrato nel mirino del colosso dello sport marketing Desports, di cui l’ex attaccante Hernan Crespo ne è consulente tecnico. La holding asiatica opera, così come il gruppo Suning, nel settore dei diritti televisivi e delle sponsorizzazioni. Dopo diversi mesi di contatti e colloqui ieri è andato in scena un incontro tra il management del Parma e il magnate Jiang Lizhang, insieme a Crespo, dall’altra. Per il momento si tratta sulla base di un terzo delle quote societarie, il 30% azionario che passerebbe in mano al gruppo cinese versando subito tre milioni di euro riservandosi la possibilità di passare a una maggioranza del 60% con una decina di milioni. Crespo sarà uno dei due vice-presidenti e i soci attuali manterranno le proprie quote.

Parma ai cinesi: i dettagli della trattativa – 12 maggio

Il Parma ai cinesi è più di una voce, come riferisce La Gazzetta di Parma. Il 30% delle quote societarie dovrebbe, dunque, finire nelle mani della società asiatica Desports. Quest’oggi si è svolto un meeting tra i rappresentanti degli acquirenti, tra cui lo stesso ex centravanti del Parma Hernan Crespo, e l’attuale proprietà del club emiliano, con tanto di presenza dei legali. Oltre ad essere stato deciso un significativo aumento di capitale pari a 3 milioni di euro, è emersa l’indiscrezione secondo cui gli attuali azionisti dovrebbero, comunque, conservare la loro presenza all’interno del nuovo Parma. Desports, di proprietà del magnate Jiang Li Zhang, inoltre, ha già fatto investimenti nel mondo del calcio, in particolar modo in Liga: detiene, infatti, azioni del Granada. Il closing, però, al momento, appare lontano dalla realizzazione. Non per eventuali problemi nella trattativa per il passaggio societario, ma, semplicemente, per questioni calcistiche. Il Parma prenderà, verosimilmente, parte ai prossimi play-off di Lega Pro per tentare la promozione in Serie B. La chiusura dell’operazione resta, però, attesa entro la fine della stagione calcistica 2016/2017. Il Parma, dunque, dopo Inter e Milan.

Condividi