Parolo bacchetta l’Italia: «Troppi cali di tensione!»

122
© foto www.imagephotoagency.it

Un gol annullato (regolare) e una mezzora di grande intensità, Marco Parolo ha fatto la voce grossa nella timida vittoria dell’Italia in Macedonia: «Ripartiamo da qui»

Marco Parolo è entrato in campo in Macedonia – Italia quando gli azzurri erano già sotto nel punteggio. Il centrocampista della Lazio ha dato corsa e dinamismo al centrocampo e ha pure segnato un gol annullato ingiustamente per un fuorigioco che non c’era. Grande prova di Parolo il cui ingresso è stato senza ombra di dubbio di grande importanza nella rimonta degli azzurri a Skopje. E proprio dopo il novantesimo l’ex parmense ha analizzato il match.

MACEDONIA VS. ITALIA: PARLA PAROLO – «Dopo una vittoria del genere c’è ancora più fatica perché pensavamo di vincerla facilmente ma cose così non ce le possiamo permettere in campo internazionale. Il problema della Nazionale è che non gira se non gioca al cento per cento con la testa, con le gambe e con il cuore. Non so se c’è differenza rispetto all’Europeo, so solo che in queste ultime partite ci andata bene, potevamo uscire con zero punti e invece ce ne siamo presi ben quattro. Dobbiamo essere bravi e pronti a farci trovare preparati, c’è sempre una nuova sfida da portare avanti. Non possiamo permetterci questi cali di concentrazione, ma ripartiamo da questo successo» ha detto Parolo a Sky Sport.

Condividi