Milan occhio a Pasalic, può esserti utile: «Sono un numero 8»

307
montella,milan,pasalic
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Mario Pasalic in maglia rossonera passa dai minuti in campo. 28′ più recupero contro il Pescara la scorsa domenica e un’ottima prestazione per il croato. Piace molto a Montella che potrebbe chiedere alla proprietà di riscattarlo dal Chelsea

Mario Pasalic, quest’estate è passato in prestito dal Chelsea di Antonio Conte al Milan di Vincenzo Montella. Un contratto che dipende dai minuti in campo del fuoriclasse croato, più gioca meno verrà pagato. Il Milan avrebbe quindi l’opportunità di pareggiare le offerte delle squadre che sono sulle tracce di Mario e portarsi a casa questo giovane talento, ma c’è da considerare che i blues hanno rifiutato di concedere al Monaco, l’ultima squadra di Mario, un diritto di riscatto da 15 milioni. La società rossonera potrebbe decide di fare questo investimento, considerando che il calciatore piace molto all’attuale tecnico. Montella, secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, in queste ore ha parlato telefonicamente con Berlusconi e stasera ha invitato a cena l’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, chissà se Pasalic sarà uno degli argomenti di discussione.

DAL PRECAMPIONATO ALL’ESORDIO CON IL PESCARA – Pasalic ha fatto il suo esordio in campionato con la maglia rossonera nella partita di domenica contro il Pescara. 28 minuti molto buoni per il croato, che è riuscito ad entrare subito in partita, presenza a metà campo e due ripartenze che avrebbe potuto permettere al Milan di raddoppiare il vantaggio. La sua prima esperienza in assoluto era avvenuta contro il Bornemouth, in quell’occasione il croato non era al 100% a causa di un infortunio alla schiena che lo aveva falcidiano e gli aveva tolto molta sicurezza. Quando gli si chiedi che tipo di giocatore sia, Mario risponde: «Sono un numero 8», forse proprio quel numero 8 che potrebbe servire a Montella e ai rossonera per fare il salto di qualità.

Condividi