Pellè si confessa: «Non ho più tirato rigori»

55
verratti
© foto www.imagephotoagency.it

Niente più rigori per Graziano Pellè, neppure allo Shandong Luneng. Il centravanti dell’Italia ritorna anche su quel gesto a Neuer…

Graziano Pellè ha ancora fame di Nazionale e di Italia nonostante la scelta di giocare in Cina e in un campionato, a suo modo, meno interessante. Per l’attaccante salentino è ancora vivido l’errore dal dischetto con la Germania a Euro 2016, soprattutto per il gesto dello scavetto a Neuer che in molti hanno catalogato come sbruffonata. «Volevo calciare forte e a sinistra, feci quel gesto per non far buttare Neuer ma si tuffò e forzai il tiro, sbagliando» ricorda oggi Pellè.

CALCIO DI RIGORE – Succede a tutti di sbagliare e ognuno può dire quel che vuole, continua l’ex attaccante di Southampton e Feyenoord adesso allo Shandong Luneng. L’Italia però rimane viva nella mente del centravanti, che adesso aspetta solo la prossima partita di qualificazione ai Mondiali contro Israele. Gli azzurri sono in un girone ostico ma bisogna fare risultato, prosegue la punta. Infine a La Gazzetta dello Sport il giocatore dello Shandong fa coming out: «Rigori? Non ne ho più tirati neanche in Cina. C’è chi è più bravo di me».

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
Raiola BalotelliRaiola: «Klopp con Balotelli è stato una m…»
Prossimo articolo
lucescu witsel zenitLucescu: «Non ho bloccato io Witsel alla Juventus»