Pellegri meglio di Kean: primo gol in Serie A per il classe 2001

pellegri genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Nel giorno di Totti, è stato Pellegri a stabilire un nuovo record: è, infatti, il secondo “millennial” a segnare in Serie A e nei principali campionati europei

Pietro Pellegri, attaccante rossoblu del 2001, un giorno potrà raccontare di aver segnato il suo primo gol tra i professionisti in un giorno storico per il calcio italiano: quello dell’addio di Francesco Totti alla Roma. Ieri Moise Kean, a tempo scaduto, ha regalato la vittoria alla sua Juventus sul campo del Bologna. Oggi, però, Pellegri ha fatto meglio: è stato il secondo “millennial” a segnare in uno dei 5 maggiori tornei europei ma il più giovane, essendo Kean un classe 2000. Soltanto Amadei e Rivera, quando segnarono il loro primo gol in massima serie, erano più giovani del rossoblu. Rete tra l’altro che ha dimostrato che Pellegri non ha affatto timore di giocare su un campo così importante, con avversari molto più esperti e navigati di lui. Scatta sul filo del fuorigioco, riceve un lancio lungo e resiste al ritorno veemente di Kostas Manolas, per poi battere, col destro, Szczesny. Marcatura che farà esultare i tifosi genoani così come quelli, gemellati con il Grifone, partenopei. I presupposti per diventare uno dei centravanti migliori della A ci sono, adesso si attendono altre giornate così.

Condividi