Pellissier: «Moratti mi voleva all’Inter ma ero incedibile»

54
moratti pellissier
© foto www.imagephotoagency.it

Curioso retroscena di mercato svelato da Sergio Pellissier durante un evento sullo sport: l’attaccante del Chievo è stato vicino all’Inter

Sergio Pellissier ha incontrato quest’oggi alcuni studenti di Scienze Motorie, in occasione di un evento organizzato a favore dei valori che lo sport può trasmettere. Durante la conferenza stampa, l’attaccante del Chievo ha svelato un curioso retroscena di mercato che lo ha riguardato qualche stagione fa: «Un giorno incontrai Massimo Moratti all’ospedale di Pavia, lo salutai con piacere e lui mi chiese come andassero le cose. Inoltre mi confessò un suo grande rammarico: quello di non avermi mai acquistato».
PELLISSIER OSTACOLATO DA CAMPEDELLI – Pellissier ha così incuriosito i ragazzi presenti all’incontro ed è stato così costretto ad aggiungere particolari sulla vicenda: «Nell’aprile 2013 mi ero infortunato ed ero all’ospedale, quello di Pavia per la precisione. Un infortunio, serio come il mio, capitò nello stesso periodo a Zanetti e ci ritrovammo compagni di ospedale. Il giorno in cui tornai a casa col dottore vidi Moratti da lontano, si avvicinò e mi confessò quanto detto. Il Motivo? Campedelli gli aveva sempre chiuso la porta in faccia ritenendomi incedibile: questo è motivo di grande riconoscenza nei confronti del Chievo».

Condividi