Pereyra vs Allegri: «Scaricato senza motivo, sono deluso»

248
pereyra
© foto www.imagephotoagency.it

L’argentino Pereyra, rinato al Watford, attacca Allegri: «Dal tecnico mi aspettavo un comportamento diverso. Qui mi riprenderò la nazionale»

«Ti conviene partire, non c’è posto per te», la frase gelida del tecnico juventino Massimiliano Allegri, stando al racconto di Roberto Pereyra, ex centrocampista della Juventus, passato in estate dalla Juventus al Watford. Il calciatore ha raccontato la sua avventura in bianconero, lanciando una frecciata alla Juve e soprattutto a Massimiliano Allegri, reo di averlo scaricato in estate.
LE DICHIARAZIONI DI PEREYRA – Le parole del centrocampista argentino a “La Gazzetta dello Sport“: «Ci sono rimasto male. Dalla Juve e so­prattutto da Allegri mi aspettavo un comportamen­to diverso. Mi hanno scarica­to senza motivo, tanti tifosi bianconeri ancora mi scrivo­no, dicono che sarei servito eccome a centrocampo. Lo penso anche io, ma sono contento di quello che sto fa­cendo al Watford: ho un alle­natore, Mazzarri, che ha pie­na fiducia in me. Sto bene fi­sicamente e di testa. E ho un paio di obiettivi da raggiun­gere: fare bene in Premier e riprendermi la Nazionale».

Condividi