Pescara, bomba carta nel giardino di Sebastiani

sebastiani pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Nella tarda serata di domenica, un tifoso del Pescara ha lanciato una bomba carta nel giardino del presidente Daniele Sebastiani

Bomba carta nel giardino di Daniele Sebastiani, il presidente del Pescara. La stagione 2016/17 degli abruzzesi sembra non avere pace, anche fuori dal campo. In campo è arrivata ormai da tempo la matematica retrocessione. A nulla è servito l’arrivo di Zdenek Zeman, tecnico preso più per ripartire l’anno prossimo in Serie B che per cercare una salvezza insperata e impossibile. I tifosi non l’hanno presa benissimo e l’episodio di domenica sera è solo l’ultimo della lista.

LA BOMBA CARTA – Intorno alle 23, in seguito alla sconfitta casalinga contro il Crotone, un pseudo tifoso ha lanciato una bomba carta nel giardino dell’abitazione del presidente del Pescara. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, stato ripreso dalle telecamere a bordo di un motorino con un casco bianco. Ha rallentato per lanciare la bomba e poi è fuggito. Sebastiani ha raccontato così l’accaduto: «Ero rientrato da poco e all’improvviso ho sentito un boato. Sono sceso in giardino dopo che un vigilante di uno stabilimento balneare che si trova di fronte ha suonato al campanello allarmato dal fumo».

Condividi