Petrachi apre uno spiraglio al Milan: «Belotti? Se lo vogliono…»

torino
© foto www.imagephotoagency.it

Petrachi, intervistato ai Tmw Award, apre alla cessione di Belotti al Milan: «Se lo vogliono devono pagarlo bene». Incontro in vista fra il ds del Toro e Mirabelli

Il Milan ha capito una cosa: Alvaro Morata non vestirà la maglia rossonera nella prossima stagione. La società, dopo essere stata sulle sue tracce per due mesi, ha capito che non l’attaccante spagnolo non arriverà. E non perché i dialoghi con il Real Madrid non siano stati proficui, anzi. Con i blancos l’accordo, sulla parola, c’era eccome: 60 milioni di euro puliti puliti, che a Florentino Perez avrebbero fatto molto comodo per dare l’assalto a De Gea. Ma Morata, ancora troppo legato alla Juve, ha deciso di non voler tornare in Italia e Fassone ha scelto di mollarlo definitivamente. Ora, più, che mai, torna d’attualità il nome di Belotti.

PETRACHI DIXIT – E la conferma di una piccola apertura da parte del Toro arriva dalle parole del direttore sportivo Gianluca Petrachi, che intervistato a margine del premio Tmw Award ha spiegato in maniera chiara il concetto che può far vacillare i granata: «Il Milan se vuole Belotti deve pagarlo bene, al di la di quanto possa piacere il giocatore alla fine ci vuole la moneta. Il Milan ha qualche giocatore che potrebbe interessare al Toro, Mihajlovic li conosce bene. Gli incontri con Mirabelli? Non ne ho altri in programma, ma magari potrei vederlo io per prendere un giocatore del Milan». Tradotto: per 70 milioni più uno o due giocatori al Toro il Milan potrebbe avere dei buoni argomenti da mettere sul tavolo.

Condividi