Pinzi all’Udinese: «Il Chievo si batte così»

45
udinese panchina iachini
© foto www.imagephotoagency.it

Adesso gioca nel Brescia ma Giampiero Pinzi è stato sia all’Udinese che al Chievo Verona, e domani si gioca in Serie A proprio uno dei derby del Triveneto…

Giampiero Pinzi ha lasciato l’Udinese per il Chievo e adesso è in Serie B a Brescia. Il centrocampista vedrà con un occhio di riguardo la partita della Dacia Arena di domani perché proprio l’Udinese sfiderà il Chievo: tiferà per i friulani, che sente ancora come la sua squadra dato che il legame con i tifosi della Nord è inossidabile. «L’Udinese non dovrà avere fretta di segnare subito e sbilanciarsi, potrà cercare di sbloccare il match con un calcio piazzato» è il consiglio da ex bianconero di Pinzi.

IL GRANDE (DOPPIO) EX – Di Udine Pinzi porta molti ricordi (tipo la vittoria di Liverpool) con sé e dice di tornare spesso in città per ritrovare gli amici. L’Udinese di quest’anno è una bella squadra, prosegue il centrocampista del Brescia, e con Giuseppe Iachini – che a Verona ha allenato l’ex laziale – potrà di certo fare bene. «L’Udinese è da primi dieci posti, ha molti giovani e può essere una delle outsider in questo campionato di Serie A» ha rivelato sempre Pinzi ai microfoni de Il Messaggero Veneto.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
pasqualIl sindaco Barnini: «Basta Pisa a Empoli!»
Prossimo articolo
marcelo brozovic interBrozovic polemico: «Escluso senza una ragione»