Pioli-Fiorentina: i sette motivi che lo spingono in viola

Inter Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Il club viola prepara la rivoluzione partendo dall’allenatore. Pioli-Fiorentina per il dopo Sousa? Il tecnico emiliano è in vantaggio su Di Francesco. I sette motivi che spingono l’ex Inter in Toscana – 11 maggio, ore 7.30

Secondo quanto riporta oggi La Gazzetta dello Sport sono sette i motivi per cui la Fiorentina ha scelto di affidare a Pioli la panchina. Il primo è l’esperienza dell’ex interista, che ha già lavorato con club di fascia media o alta; inoltre ha adottato quasi sempre il 4-2-3-1, che avrebbe dalla prossima stagione Saponara come riferimento. Pioli sa anche lavorare coi giovani e quindi calzerebbe a pennello col progetto gigliato, in più conosce l’ambiente fiorentino e quindi sa muoversi all’interno di certe dinamiche. Altro motivo importante è il buon feeling tra Pioli e il ds Corvino, la Fiorentina ha bisogno di un rapporto forte dopo lo scollamento con Paulo Sousa. Ultimo, ma non per importanza, c’è il parere dei Della Valle: ai patron piacciono lo stile e la competenza di Pioli, quindi l’affare si farebbe da sé.

Pioli-Fiorentina: vicini l’incontro e la firma – 10 maggio, ore 7.20

L’esonero di Stefano Pioli dal ruolo di allenatore dell’Inter è una notizia ottima per la Fiorentina, che così può prendere accordi con l’ex piacentino in vista della prossima stagione. Già da febbraio Pioli era in pole per sostituire Paulo Sousa ma adesso è davvero a un passo, si attendono solamente l’incontro con la dirigenza e la successiva firma sul contratto. C’è già l’idea di un progetto a lungo raggio, Pioli infatti sarebbe alla ricerca non tanto di un top club o di un trampolino di lancio per una grande, quanto di una squadra con in mente qualcosa di serio. Stando a Il Corriere dello Sport la Fiorentina dovrebbe iniziare a stringere la trattativa nei prossimi giorni, i viola sono nettamente in pole per il mister.

Pioli-Fiorentina sì, alternativa Di Francesco

La Fiorentina ripartirà il prossimo anno da un nuovo allenatore. Mister Eusebio Di Francesco, attuale tecnico del Sassuolo, era in pole per il dopo Sousa ma al momento è stato scavalcato da Stefano Pioli: è l’attuale tecnico dell’Inter il candidato numero uno a prendere il posto dell’allenatore portoghese sulla panchina viola. L’idea di Corvino infatti è quella di portare Pioli alla Fiorentina. Molto dipenderà dalle decisioni dell’Inter ma il tecnico parmigiano sembra avere le ore contate e a fine stagione dovrebbe salutare i nerazzurri. Secondo “Il Corriere dello Sport” la lotta sembra essere tra Pioli e Di Francesco ma attenzione agli outsider: difficile se non impossibile arrivare a Spalletti e a Sarri, piace sempre Mazzarri.

Condividi