Pjanic lancia la Juventus: «Eliminiamo il Barcellona, voglio la Champions»

pjanic juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Miralem Pjanic vuole vincere la Champions League con la Juventus e sa che i suoi possono far fuori il Barcellona. Inoltre vuole chiudere a Napoli le pratiche Serie A e Coppa Italia: le ultimissime sulla voglia di vincere del bosniaco

Il Barcellona è il Barcellona ma la Juventus sta crescendo molto, parole e musica di Miralem Pjanic. L’urna ha dato i blaugrana ai bianconeri in Champions League ai quarti e il popolo juventino sogna la coppa dalle grandi orecchie. «Vogliamo vincere questa coppa e quindi dobbiamo superare una delle squadre più forti. Anche loro avrebbero preferito un’altra avversaria. Non si può vincere affrontando solo squadre deboli, io comunque credo che passare il turno sia possibile» afferma Pjanic, secondo cui il Barca è bravissimo nell’allargare il campo e le squadre e quindi la Juve dovrà stare attenta. Un’italiana non può subire un’imbarcata come quella del PSG, continua il bosniaco, che però al Camp Nou con la Roma ne prese sette e ricorda ancora quella serata in cui i blaugrana furono padroni del campo. L’ex romanista però sa che la UCL non deve distrarre dal campionato: «Abbiamo molte gare decisive, lottiamo per tutto e questo mi aspettavo quando ho firmato per la Juve. Col Napoli sarà difficile ma andiamo lì per chiudere le pratiche Serie A e Coppa Italia». Pjanic si meraviglia poi delle polemiche attorno al mondo Juve e pensa che ogni questione venga ingigantita, mentre lui non vuole polemiche e pensa a giocare e andare avanti, quindi preferisce non pensare agli arbitri. Infine a Tuttosport parla di come è cambiato passando alla Vecchia Signora: «Sono migliorato da quando sono qui, ora voglio scrivere il mio nome nella storia dei bianconeri. La società è solida e non molla mai, i giocatori qui sono dei killer. La svolta? Dopo la gara di Genova a livello mentale, dopo Firenze a livello tattico».

Condividi