Pochettino, Conte, Simeone e un ‘mister X’ per l’Inter. Intanto Ausilio vola a Londra…

kane kovacic pochettino
© foto www.imagephotoagency.it

Allenatore Inter, Ausilio vola a Londra per incontrare Pochettino – 15 maggio, ore 17,35

Si fa strada l’ipotesi Pochettino per la panchina nerazzurra. Come riportato da Sky Sport, il ds dell’Inter, Piero Ausilio, è volato a Londra per avere un primo incontro con l’allenatore del Tottenham. L’allenatore argentino, alla terza stagione sulla panchina degli ‘Spurs’, vorrebbe garanzie di progetto con la società nerazzurra: intanto, si parla di un’offerta di 10 milioni a stagione (da considerare anche la clausola dell’allenatore per ‘liberarsi’ dal Tottenham, di 5 milioni). Pochettino è il primo nome per il futuro dell’Inter.

L’Inter valuta diversi profili per la panchina. Pochettino, Conte, Simeone, Spalletti nel mirino. Spunta anche un ‘mister X’ – 15 maggio, ore 7,55

«Conte? Non so co­ me si possa convincere lui o qualcun altro, sappiamo chi so­no gli allenatori bravi e pur­troppo per noi lavorano in so­cietà importanti. Abbiamo idee, non farò mai nomi, vedia­mo cosa possiamo costruire» ha detto il ds Piero Ausilio prima della disfatta, l’ennesima della stagione, con il Sassuolo. L’Inter lavora alla ricerca di un nuovo allenatore e proverà a ingaggiare uno tra Conte, Simeone e Pochettino, altrimenti si tufferà sulle alternative italiane, con Spalletti e Sarri in prima linea. Attenzione poi a un mister X, un nome a sorpresa su cui sta lavorando Sabatini. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.

Pochettino-Inter: c’è l’alternativa a Conte. Simeone lontano, stabile Spalletti

L’Inter cerca un nuovo allenatore dopo l’esonero di Stefano Pioli e valuta diverse alternative. Il preferito dei dirigenti e della proprietà resta Antonio Conte. Suning vorrebbe affidare la squadra a un tecnico italiano e il manager del Chelsea al momento rimane in cima alla lista dei desideri. Zhang è pronto ad assecondare ogni richiesta dell’ex Juve che ha dato priorità al Chelsea: se Abramovich dovesse presentare all’allenatore italiano un progetto all’altezza delle sue aspettative, arriverebbe un secco rifiuto all’Inter, altrimenti i nerazzurri possono sperare. Pochettino rimane l’alternativa. Sul tecnico argentino che fa bene in Premier c’è Ausilio in pressing. Zanetti invece non molla Simeone che ha però chiuso le porte a un addio, Sabatini ha Spalletti nel mirino e non vanno dimenticati i vari Jardim e Marco Silva. Diverse teste, diversi pensieri. Pochettino-Inter: salgono le quotazioni dell’argentino per il dopo Pioli. A riferirlo è “Tuttosport“.

Condividi