Preziosi alza il polverone: «La Figc garantisca regolarità del campionato»

preziosi genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Il Genoa è stato risucchiato, improvvisamente, nella lotta alla salvezza ed Enrico Preziosi ha chiesto, a gran voce, la contemporaneità anche per le gare della penultima giornata di Serie A

Erano 14 i punti di margine tra Genoa e Crotone al termine del girone d’andata, ridotti a 2 lunghezze di distanza in questa seconda parte di annata calcistica. Lo spettro della retrocessione, dunque, aleggia sul Grifone, il cui presidente Preziosi non ha fatto mancare la sua voce, parlando così a La Gazzetta dello Sport: «La Federazione può intervenire per garantire la regolarità. Il presidente Carlo Tavecchio ha già ricevuto un’istanza nostra e dell’Empoli e può intervenire in tal senso. Io me lo auguro per il bene di tutte le 20 squadre di A, non solo per il Genoa. So bene che la Juventus è una società seria ed entrerà sempre in campo per vincere, a prescindere dalla situazione di classifica. Il mio dubbio non è certo sull’impegno, ma sulla competitività. Affrontare una Juve già sicura dello Scudetto e con una finale davanti è diverso che farlo in altre condizioni. È ovvio che Allegri sarà portato a risparmiare inutili fatiche ai suoi giocatori più importanti, se il tricolore è già assegnato. È un discorso su cui dovrebbe essere d’accordo anche il Crotone: se Roma e Napoli vinceranno sabato, i bianconeri giocheranno con la pressione di avere appena uno e due punti di vantaggio sulle inseguitrici. Cosa hanno i calabresi da temere dalla contemporaneità? Hanno fatto una grandissima rimonta, nelle ultime settimane hanno fatto più punti della Juve stessa… Abbiamo preso accordi, è vero, ma c’è sempre un limite: sacrificare l’etica sportiva per qualche soldo in più dalle piattaforme televisive mi sembra un errore. Un conto se il campionato è chiuso come lo era lo scorso anno, quando nelle ultime giornate praticamente tutti i verdetti erano già stabiliti. Un altro se molte squadre sono ancora in lotta per i loro obiettivi».

Condividi