Puggioni: «Tifo Sampdoria e ci gioco, un sogno!»

58
calciomercato sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Pescatore, laureando in legge ma soprattutto tifoso della Sampdoria: Christian Puggioni si racconta a poche ore dal ritorno in uno stadio per lui stregato

Christian Puggioni torna allo Juventus Stadium con la Sampdoria, proprio nel luogo in cui iniziò il suo calvario ai tempi del Chievo Verona. Ai tempi il tecnico clivense Corini lo mise fuori rosa prima della sfida alla Juve, mentre l’anno passato ha rischiato di giocare contro i bianconeri a Torino ma la Samp poi scelse il giovane Brignoli. Ha dovuto attendere molto per l’esordio con la Sampdoria ma lo ha fatto nel derby e ne è valsa la pena: «Per superare le avversità bisogna soffrire. Osti mi ha regalato il sogno di tornare nella squadra per cui faccio il tifo, sono ringiovanito venendo alla Sampdoria».

IL PORTIERE DELLA LEGGE – Puggioni adesso è un uomo e un portiere paziente, qualità che dice di aver appreso dal suo hobby, ovvero la pesca. Il giocatore della Sampdoria ammette poi di essere un appassionato di legge, gli mancano tre esami alla laurea e ha seguito in prima persona la sua causa riguardo il mobbing al Chievo Verona. Da quel momento ha cambiato anche la visione dei suoi compagni: «Voglio sensibilizzarli sulle elezioni degli organi che ci governano. Non dobbiamo rimanere in balia degli eventi». Ora però testa alla Juventus, perché c’è una gara di Serie A da giocare, come conferma Puggioni a La Gazzetta dello Sport in chiusura: «Sarà dura ma nella sofferenza spesso si riesce a trovare la forza per reagire».

Condividi