Raiola: «Ibra sei uno str…: l’ho conquistato così»

91
raiola
© foto www.imagephotoagency.it

Mino Raiola, agente fra gli altri di Zlatan Ibrahimovic, racconta un retroscena sui primi approcci con lo svedese. Parole importanti quelle del procuratore

Ibrahimovic è uno dei migliori attaccanti in circolazione ed è gestito da Mino Raiola, uno degli agenti più potenti nel mondo del calcio. Il sodalizio tra i due ha prodotto trasferimenti di mercato del valore di circa 155 milioni di euro e il procuratore ha svelato, ai microfoni di “TalkSport” i primi approcci con Ibra e di come sia riuscito a fare breccia sull’attaccante svedese.

LE CONFESSIONI DI MINO – Queste le parole di Raiola: «Perché piaccio a Ibra? Piaccio a Zlatan perché sono stato il primo a dirgli che è uno stronzo. Tutti lo esaltavano e lo coccolavano mentre io sono stato il primo a dirgli le cose in faccia, gli dicevo la verità per renderlo il migliore e gli dicevo che avrebbe dovuto lavorare più duramente per crescere». Lo stesso Ibra, nella sua autobiografia “I Am Zlatan“, racconta di come i consigli del buon Mino, non proprio ortodossi, furono efficaci: «Ero troppo preso da me stesso masbagliavo, perché era vero che non avevo ancora fatto tanti gol e che ero troppo pigro. Quando però ho preso coscienza di questo non mi sono più risparmiato, in partita ma anche in allenamento».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
sampdoriaPraet: «Derby col Genoa? Non vedo l’ora»
Prossimo articolo
sarri-napoli-fuma-agosto-2016-ifaNapoli, gli incubi di Sarri