Rastelli: «Inter? Possiamo far male, serve una gara al 150%»

36
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Massimo Rastelli, allenatore del Cagliari, in vista della trasferta con l’Inter. Ecco le parole del tecnico rossoblù in conferenza stampa

Sabato di vigilia per il Cagliari di Massimo Rastelli atteso dalla gara con l’Inter, a San Siro, domani pomeriggio alle 15. Queste le parole in conferenza stampa dell’allenatore rossoblù: «Non saranno convocati i soliti infortunati. Domani gioca Munari, Isla è tornato con 180 minuti nelle gambe e due lunghi viaggi: può essere utile a partita in corso. Con l’Inter dovremo fare la gara perfetta. Hanno cambiato l’allenatore poco prima dell’inizio della stagione e questo li ha spinti a crescere in fretta. Non sono ancora al 100% e possiamo approfittarne. Serve una gara al 150% per grinta, ferocia e attitudine».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Rastelli: «Abbiamo raccolto 10 punti in 7 partite, un buon bottino. Sul piano delle prestazioni dobbiamo migliorare soprattutto in trasferta, e mi auguro che accada a partire da domani. Dobbiamo riuscire a mettere in trasferta il coraggio e la fiducia che abbiamo in casa. Di Gennaro trequartista mi ha soddisfatto per un’ora, finché ha retto fisicamente. Ha caratteristiche diverse da Joao Pedro, abbiamo lavorato su quelle. Sconfitta con la Juventus? Tornassi indietro cambierei tutto, ne cambierei 10 ma pensate a cosa avreste detto se lo avessi fatto. Io dico che si è parlato fin troppo di quella partita. Storari? Sta bene, torna in campo. La questione fascia è chiusa e assorbita, questo gruppo ha tanti capitani anche senza fasce. A proposito di fasce, domani abbiamo preparato la partita curando in particolare le corsie esterne. Loro hanno elementi importanti come Perisic e Candreva che sanno far male e favorire le sovrapposizioni dei terzini».

 

Condividi