Rastelli sgrida il Cagliari: tutti a rapporto

63
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Rastelli non ci sta, la mancanza di grinta con cui il Cagliari ha incassato cinque gol dalla Fiorentina ha turbato il mister che ha chiamato tutta la squadra a rapporto

Tredici punti in otto gare, un gol segnato dopo un minuto e poi il crollo verticale: Massimo Rastelli non ci sta e vuole vedere un Cagliari diverso. Ieri al centro tecnico dei sardi il mister ha strigliato la squadra, rea di aver preso cinque gol in nemmeno un’ora da una Fiorentina parsa inizialmente in difficoltà e tramortita dal gol di Di Gennaro. L’allenatore ha rimproverato il modo in cui sono arrivati i gol perché la squadra avrebbe violato le disposizioni tattiche e avrebbe disatteso le consegne date alla vigilia.

CAGLIARI RIMPROVERATO – Ad Assemini si è visto un Rastelli molto deluso e arrabbiato: il suo Cagliari ha aperto il campo per le ripartenze dei viola che si sono infilati segnando gol su gol. Niente linea difensiva e pressing alti, niente densità sulla linea mediana, niente raddoppi sulle fasce e niente marcatura sulle ali viola, il Cagliari ha praticamente scordato i dettami di Rastelli che si è infuriato alla ripresa degli allenamenti. Tutti a rapporto, nessun escluso. Stando a La Gazzetta dello Sport la ramanzina sembra essere servita, il Cagliari ha voglia di ripartire.

Condividi