Real e Atletico Madrid: mercato bloccato e ricorso al TAS

60
pallone d'oro
© foto www.imagephotoagency.it

È stato bocciato dalla FIFA il ricorso contro il blocco del mercato di Real Madrid e Atletico Madrid.

Le due squadre madrilene si sono viste bloccare dalla FIFA il mercato fino al 2018 a causa di alcune irregolarità e trasferimenti di giocatori minorenni. Il Real ricorrerà in appello, come ha fatto sapere tramite un comunicato stampa. «Il Real Madrid ritiene ingiusta, deplorevole e contraria ai principi del diritto penale la decisione di bloccare il mercato presa dalla FIFA. Il club ricorrerà al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) per chiederne la revoca, perché è convinto di poter ottenere una decisione favorevole. Il Real Madrid chiede urgentemente che il procedimento sia elaborato in modo da ottenere nel minor tempo possibile la risoluzione del TAS».

ANCHE L’ATLETICO MADRID FARÀ RICORSO AL TAS – Come i cugini del Real Madrid, anche gli uomini di Toninho Cerezo ricorreranno alla Corte di Arbitrato per lo Sport. «L’Atletico Club di Madrid è venuto a conoscenza oggi della decisione di respingere il ricorso presentato dalla nostra organizzazione presso la corte d’appello della FIFA, confermando la sanzione inflitta dalla commissione disciplinare riguardo la registrazione di licenze a giocatori minorenni. Il nostro club non è d’accordo e presenterà ricorso presso la Corte di Arbitrato per lo Sport (TAS / CAS)».

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
TorinoBrignardello, il mago dei recuperi, nell’Italia di Ventura
Prossimo articolo
miranda inter brasileSostiene Miranda: «Sento il mio ruolo da leader»