Retroscena Messi: poteva finire all’Inter…

messi
© foto www.imagephotoagency.it

Nella carriera di Messi, oltre all’albiceleste dell’Argentina e al blaugrana del Barcellona, potevano esserci i colori neroazzurri dell’Inter

La notizia è di quelle che lasciano l’amaro in bocca per quello che poteva essere ma non è stato: il fuoriclasse argentino Lionel Messi sarebbe potuto andare all’Inter. Un autentica operazione monstre di mercato che avrebbe permesso agli interisti di godersi le magie di uno tra i numeri 10 più forti di tutti i tempi e, forse, avrebbe permesso allo stesso calciatore di staccarsi di dosso l’etichetta di vincente soltanto con la maglia del Barcellona. Cresciuto e consacratosi nel club catalano, la Pulce non è mai riuscita a trionfare oltre i confini spagnoli. Basti pensare, infatti, ai tanti insuccessi collezionati con la gloriosa casacca della selezione argentina. E’ stato l’ex presidente del Barcellona, Joan Laporta, a rivelarlo nel corso di un’intervista rilasciata al tabloid inglese The Guardian: «Nel 2006 l’Inter presentò un’offerta per acquisire il cartellino di Lionel Messi. I neroazzurri erano pronti a pagare la clausola rescissoria, da 150 milioni di euro, presente nel contratto dell’argentino. Per questo motivo, successivamente la fissammo a 250 milioni. Ho sempre mantenuto la tranquillità, forte del rapporto con il padre di Messi, il signor Jorge». Messi all’Inter, probabilmente, avrebbe riscritto la geografia dei trionfi europei.

Condividi