Rinnovo Insigne, De Laurentiis studia una maxi clausola

napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Rinnovo Insigne: la doppietta in Napoli – Crotone lo rilancia, praticamente un girone dopo il periodo più buio in azzurro. Adesso il talento di Frattamaggiore è pronto per un nuovo contratto, ecco le ultimissime notizie a riguardo

Rinnovo Insigne: la super clausola – 22 marzo, ore 8.16

C’è distanza tra domanda e offerta ma comunque c’è pure ottimismo, scrive La Gazzetta dello Sport a proposito del rinnovo di Lorenzo Insigne. Il nodo riguarda, come sempre, i diritti d’immagine: il Napoli li vorrebbe tutti per sé, Insigne e il suo entourage invece no, dato che nei mesi scorsi il giocatore ha dovuto rinunciare a diversi contratti di sponsorizzazione. La richiesta dello staff del ventiquattro azzurro potrebbe quindi assestarsi tra i quattro e i quattro milioni e mezzo di euro. Ci sarebbe pure una clausola rescissoria, valida comunque solo per l’estero: De Laurentiis ci sta lavorando e vorrebbe fissarla a cento milioni di euro o quasi.

Rinnovo Insigne: problema sui diritti d’immagine – 21 marzo, ore 19.18

Resta molto da fare per il rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli. Secondo quanto riporta Sky Sport, il nodo è rappresentato dalla quantificazione economica dei diritti d’immagine. La dirigenza partenopea ha messo sul piatto un contratto fino al 2022 da 3 milioni di euro a stagione, ma il calciatore vorrebbe mantenere il 100% dei diritti di immagine. Discorso complicato vista la linea societaria in tal senso e perciò Insigne potrebbe chiedere 4/4,5 milioni. Per quanto riguarda la clausola rescissoria, la prima idea del napoli è basata su 100 milioni di euro, da valutare se valevole solo per l’estero o anche per l’Italia.

Insigne sul rinnovo: «Dipende da De Laurentiis, altrimenti ognuno per la sua strada» – 21 marzo

Lorenzo Insigne lancia un chiaro messaggio al presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parlando del suo rinnovo nel corso di un’intervista a “Rai Sport“. Queste le parole del talento napoletano: «Ho già detto abbastanza al presidente: quello che dovevo fare l’ho fatto e io ho la coscienza a posto. Se vuole proseguire questo matrimonio tocca a lui altrimenti ognuno andrà per la sua strada. I matrimoni si fanno in due. Ne stiamo parlando dall’estate. Il primo incontro non andò benissimo ma io ho sempre lavorato sul campo, lasciando il compito del rinnovo ai miei agenti. Rispetto all’estate ho fatto passi indietro da un punto di vista economico perché gioco per la mia città. Quando ero nelle giovanili ho ricevuto delle offerte ma non ho mai sentito la necessità di andare via. Io amo Napoli poi se il sogno si infrangerà non dipenderà solo da me. Io voglio vincere qualcosa di importante con questa maglia, continuerò a farmi ‘ammazzare’ per il Napoli ma se un giorno qualcuno vorrà infrangere il mio sogno di vincere ci rimarrò male ma poi bisognerà andare avanti. Io sto aspettando loro, vediamo che succede. Momento di forma? E’ merito della squadra e di mister Sarri. Ho imparato tanto dai miei tecnici, da Zeman a Benitez passando per Sarri. Rapporto con i tifosi? Ci amano, c’è un grande rapporto».

Rinnovo Insigne – Napoli: c’è ancora distanza – 21 marzo, ore 9.52

C’è ancora distanza tra domanda e offerta per il rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli. Dopo il gelo dell’estate è tornato il dialogo ma gli agenti del giocatore chiedono cose che il Napoli non sembra troppo disposto a concedere. Oltre all’aumento di stipendio, i procuratori vorrebbero una congrua valutazione dei diritti di immagine che Insigne dovrebbe lasciare nelle mani del club. Si pensa che il Napoli possa arrivare a quattro milioni di euro più bonus, perché altrimenti i campionati esteri sono pronti a prendere Insigne: lì i guadagni pubblicitari farebbero lievitare il suo ingaggio.

Rinnovo Insigne – Napoli: non c’è ancora l’accordo – 20 marzo

Lorenzo Insigne è l’uomo del momento in casa Napoli. La doppietta contro l’Empoli è il fiore all’occhiello di una stagione fin qui magica. Se il presente è una certezza, così non si può dire per il futuro. L’accordo tra Napoli e Insigne per il rinnovo del contratto, in scadenza 2019, non c’è ancora e le parole rilasciate dal calciatore al Mattino alimentano le voci di un clamoroso addio: «Il matrimonio si fa in due. Io ho sempre dato la mia disponibilità al club per proseguire insieme. Sapete anche voi com’è il presidente, io per ora aspetto e poi vedremo. Il Napoli è una grande squadra, ma per vincere i trofei non bastano i giocatori serve anche una grande società alle spalle. Finchè il presidente mi darà la possibilità di fare grandi cose con questa maglia risponderò presente, ma nessuno conosce il futuro»

Rinnovo Insigne – Napoli: annuncio vicino. Le ultimissime – 18 marzo

Insigne va a nozze nel 4-3-3 di Maurizio Sarri che lo lascia libero di muoversi in fase offensiva. Il connubio funziona e presto Lorenzinho potrebbe rinnovare l’accordo con il Napoli. L’intesa scadrà nel 2019 e molto presto, secondo “La Gazzetta dello Sport” arriverà la firma. Il giocatore ha chiesto un rinnovo da 3,5 milioni l’anno (guadagna attualmente 1,7 milioni) e l’intesa sembra essere vicina.

Rinnovo Insigne – Napoli: ci siamo – 17 marzo, ore 15.56

In estate le parti erano lontane, a causa della richiesta dell’entourage del calciatore di 5 milioni annui di ingaggio e della proposta societaria di 2.5 milioni di euro. Il Mattino conferma che si va verso il rinnovo fino al 2022, a 3.5 milioni di ingaggio.

Rinnovo Insigne – Napoli: vicina la fumata bianca – 15 marzo

Manca poco ed è quasi fatta: Insigne è vicinissimo al rinnovo con il Napoli. Secondo “Il Mattino” il giocatore classe ’91 sarà al centro del progetto azzurro. L’uomo dei contratti, Chiavelli, sta per fissare un incontro con gli agenti del calciatore e questo è un segnale importante. Il giocatore ha chiesto un rinnovo da 3,5 milioni l’anno (guadagna attualmente 1,7 milioni). Il Napoli non pensa di fare passi indietro sui diritti di immagine: li vuole al 100%. Saranno necessari un altro paio di incontri per definire ogni dettaglio ma i problemi sembrano essere superati e la fumata bianca è sempre più vicina.

Rinnovo Insigne: una doppietta che avvicina la firma

Rinnovo Insigne, tema importantissimo in casa Napoli. La sfida Napoli – Crotone di ieri ha restituito un’immagine di Insigne totalmente differente rispetto a quella di un girone fa, quando l’azzurro non riusciva a trovare la via del gol e faceva fatica in campo. Adesso invece è uno dei più in forma, Maurizio Sarri è riuscito a rivitalizzarlo e a togliergli di dosso le scorie del contratto che si portava dietro dall’estate. A breve riprenderanno e entreranno nel vivo le trattative per il rinnovo con gli azzurri, tra l’altro la volontà di Insigne di rimanere a Napoli la si vede pure dalla casa acquistata dal giocatore a Posillipo per la sua famiglia. Secondo La Gazzetta dello Sport gli agenti hanno ridotto le pretese per il rinnovo ma chiedono chiarezza sui diritti di immagine. Le operazioni proseguono a un buon ritmo.

Condividi