Rivera: «Giovani con qualità? Cominciare presto»

23
© foto www.imagephotoagency.it

L’intervista di Gianni Rivera con Il Corriere dello Sport sul debutto da 15enne con la maglia dell’Alessandria in Serie A

Gianni Rivera è stato il primo calciatore italiano a vincere Pallone d’Oro nel 1969. Uno dei migliori calciatori di sempre della storia del calcio, Rivera esordì non ancora sedicenne in Serie A con la maglia dell’Alessandria. Ne parla ai microfoni del Corriere dello Sport«Se un ragazzo ha delle qualità superiori ad altri e i tecnici se ne accorgono è bene cominciare presto. Se poi si capisce che sono ragazzi con personalità oltre che con qualità tecniche direi che possono fare cose positive per la squadra dove iniziano la loro carriera».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue Rivera: «No, non ho nessun rimpianto, ho fatto la cosa che mi piaceva di più e man mano che crescevo facevo tutte le altre cose che fanno i ragazzi di quell’età. Fatte nel nel modo giusto e corretto si poteva fare tutto. Mi sono fermato a un certo punto, sarei potuto andare oltre, ma avendo iniziato a quell’età… ho esordito, mi sono diplomato e ho detto vediamo poi cosa succede. Ma comunque non avendo mai smesso di giocare mi sono accontentato di quel piccolo diploma».

Condividi