Roma, arriva Pallotta e si sbloccano i rinnovi

38
nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Roma James Pallotta servirà a sbloccare le questioni legate ai rinnovi dei giocatori e servirà anche per le dinamiche legate allo stadio

Arriva il presidente della Roma James Pallotta e si sbloccano i rinnovi. Il primo dovrebbe essere quello di Radja Nainggolan. Il belga guadagna 3,2 milioni di euro netti che con i premi arrivano a 4 ma dopo l’offerta del Chelsea l’ex Cagliari ha chiesto di aumentare la base dell’ingaggio a 4 milioni e di avvicinarsi a 5 con i bonus. C’è già l’intesa con la dirigenza giallorossa ma manca l’ok definitivo del presidente che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Dopo Rajda sarà il turno di Manolas. La famosa clausola che prevedeva il 50% del ricavato di un’eventuale cessione da versare all’Olympiacos è scaduta e ora l’agente attende il rinnovo, con il raddoppio dell’ingaggio che dovrebbe passare dagli 1,5 attuali a 3 compresi bonus.

QUESTIONE STADIO – L’arrivo del presidente Pallotta servirà anche per le solite questioni relative al nuovo stadio della Roma. Il numero uno dovrebbe arrivare nella Capitale domani e ha già degli incontri in programma con Raggi e Zingaretti. Bisogna integrare il progetto che secondo le ultime verifiche avrebbe delle carenze nella viabilità, ci sono degli alberi da abbattere, ulteriori approfondimenti sulle aree limitrofe al Tevere. Agenda fitta di impegni per Pallotta.

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
mihajlovic-torino-tim-cup-agosto-2016-ifaTorino, la Vida è lunga: caccia al centrale croato
Prossimo articolo
cassano sampdoriaRomei: «Cassano? Io non c’entro, ora non se ne parli»