Roma – Bologna (3 a 0): pagelle e tabellino

742
rinnovo salah
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, 12^ giornata: Roma – Bologna. Risultato, formazioni ufficiali, pagelle e tabellino, info streaming e probabili formazioni

Roma – Bologna: tabellino

MARCATORI: Salah (R) 13’, Salah (R) 63’, Salah (R) 71’

AMMONITI: Paredes (R)

ESPULSI:

ARBITRO: Piero Giacomelli (Trieste)

Roma – Bologna: pagelle e sintesi

ROMA – IL MIGLIORE

Salah 8.5: E’ l’anima di questa Roma, l’uomo a cui si aggrappa questa squadra in ogni momento, nelle fasi complesse così come in quelle dove è lei a dettare il gioco. Si passa sempre dalle sue parti, si cerca sempre la sua profondità, si sfrutta sempre la sua vena realizzativa: apre la partita, poi raddoppia e di fatto la chiude. Trova il tempo per firmare la tripletta e portarsi il pallone a casa. I difensori avversari non lo vedono praticamente mai, irresistibile.

Strootman 7: Il perfetto assist servito a Salah in occasione del 2-0, dopo la palla sradicata al centrocampo del Bologna, è soltanto la ciliegina sulla torta di una partita fatta di tanta sostanza e caparbietà. Dopo un breve periodo di appannamento, il tuttofare olandese sta ritrovando la lucidità che lo contraddistingue e pian piano sta tornando un reale fattore di questa (non sempre equilibrata) Roma di Spalletti.

ROMA – IL PEGGIORE

Nessun calciatore giallorosso va quest’oggi al di sotto della sufficienza.

BOLOGNA – IL MIGLIORE

Sadiq 6.5: L’ex di turno – in prestito al Bologna ma di proprietà della Roma – gioca un gran primo tempo che sarà passato inosservato soltanto agli occhi meno attenti: corre senza sosta, si dimena tra le maglie dei due fisici centrali avversari senza mai abbassare la testa, va più volte vicino al gol e dimostra una verve ed una crescita da annotare sul taccuino. La tremenda botta rimediata nello scontro con Szczesny lo costringe ad abbandonare il campo dopo pochi istanti della ripresa.

BOLOGNA – IL PEGGIORE

Ferrari-Helander 4.5: E’ un votaccio che nel complesso va a tutta la retroguardia felsinea: nello specifico il pacchetto centrale è apparso perennemente sott’acqua, vanificando ben presto le buone intenzioni con cui il Bologna di Donadoni si era presentato all’Olimpico. Il recupero di Rossettini si impone come strada preferenziale per tornare alla normalità.

RomaBologna 3-0, i giallorossi sbrigano la pratica emiliana con la tripletta di Mohamed Salah e si riportano al secondo posto della classifica, scavalcando quel Milan che aveva vinto a Palermo e sognato per qualche ora di portarsi alla sosta nella piazza d’onore. Uomini di Donadoni fermi a quota 13, al momento una discreta distanza di sicurezza – sei punti – sul terzultimo posto occupato dal Pescara.

PRIMO TEMPO – Subito una grande chance per il Bologna: cross di Taider per Krejci che sbuca con tempi perfetti alle spalle della retroguardia giallorossa ma manca clamorosamente il bersaglio ad un metro dalla porta difesa da Szczesny. Felsinei totalmente riversati in avanti, ancora vicini al vantaggio con l’ex Sadiq, colpo di testa in rete ma il cross di Taider sembrava aver superato la linea. Approccio errato da parte degli uomini di Spalletti: Fazio deve salvare su Sadiq al 10’, sul ribaltamento di fronte azione personale di Dzeko e tiro appena fuori. Al 13’ minuto, visto l’andazzo della gara, passa a sorpresa la Roma: Perotti fa secco Ferrari e serve l’assist a Salah che arma il sinistro e non sbaglia dal centro dell’area emiliana. Giallorossi vicini al raddoppio al 16’: Salah questa volta serve l’assist – dopo la perfetta sponda di Dzeko – ma Perotti arriva in ritardo sul tap-in. Particolarmente ispirato il giovanissimo Sadiq: al 29’ gran botta dalla media distanza, il pallone gira abbastanza ma non quanto basta per impensierire Szczesny. Alla mezzora Peres passa a destra e serve Nainggolan ben appostato nel mezzo, solito piattone e palla che esce per questione di centimetri. Nuovamente azioni da una parte e dall’altra: ora è Taider a provarci in spaccata, al 34’ Szczesny salva in uscita su Sadiq pronto a sfruttare il grave errore di Perotti in disimpegno, al 37’ ancora Bologna pericoloso con Dzemaili ma l’estremo difensore polacco è attento in presa bassa, stesso copione al 40’ ma in presa alta. Chance per Perotti al 43’, palla a lato, si va all’intervallo sul risultato di 1-0.

SECONDO TEMPO – Roma ora più aggressiva in avvio: al 4’ minuto slalom di Dzeko in piena area avversaria e gran botta mancina, Da Costa si salva in estensione. Salah in campo aperto al 9’ ma manca il servizio per Nainggolan, lo stesso egiziano si vede respingere una conclusione al 10’. Ora Salah è scatenato: al 15’ fa mezzo campo a corsa elevata, subentra in area di rigore e trova la coordinazione per battere verso Da Costa, ma non la necessaria potenza. Al 16’ diagonale di Dzeko da posizione complessa: palla a lato, poi un colpo di testa poco fortunato dello stesso bosniaco. Al 18’ minuto arriva il raddoppio giallorosso e lo sigla l’anima di questa Roma: Salah parte in profondità, raccoglie il servizio perfetto di Strootman e trafigge un incolpevole Da Costa. Al 26’ arriva anche il tris: indovinate di chi? Segna ancora lui, Mohamed Salah, pronto a ribadire in rete una respinta corta di Da Costa su un potente tiro di Dzeko. Al 31’ buon intervento di Szczensy sulla botta del subentrato Pulgar, altre chance per Salah nel finale di gara per calare il poker, risultato finale: Roma – Bologna 3-0.

LA ROMA DI SALAH – La Roma sbaglia totalmente l’approccio e chiude male il finale di primo tempo: nel mezzo il bel gol di Salah ed un Bologna che non ha saputo capitalizzare la buona mole di gioco proposta in trasferta contro una realtà giocoforza più strutturata. Nella ripresa ancora Salah: l’egiziano è l’anima della Roma 2016-17, è l’uomo ovunque, quello che accende, l’indispensabile. Si passa sempre da lui perché è dalle sue parti che accade sempre e comunque qualcosa. Roma che poi – nello sviluppo della gara – vince con palese merito sfruttando il suo uomo migliore, Roma seconda ed al momento prima alternativa alla Juventus.

Roma – Bologna: formazioni ufficiali

Spalletti punta su Perotti: si accomoda in  panchina El Shaarawy, in buona condizione nelle ultime uscite. La mediana sarà composta da Strootman, De Rossi e Nainggolan, inamovibile l’oramai punto di riferimento Edin Dzeko. Nel Bologna, rispetto alle indicazioni della vigilia, Dzemaili viene spostato sulla linea degli attaccanti: ne fa le spese Rizzo, in campo l’ex Viviani.

ROMA (4-3-3): Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Paredes, Gerson, Iturbe, El ShaarawyAllenatore: Luciano Spalletti

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Krafth, Ferrari, Helander, Masina; Nagy, Viviani, Taider; Dzemaili, Sadiq, Krejci. In panchina: Gomis, Sarr, Oikonomou, Torosidis, Mbaye, Pulgar, Viviani, Mounier, Donsah, Di Francesco, Rizzo, Floccari, Destro. Allenatore: Roberto Donadoni

Roma – Bologna: probabili formazioni e pre-partita

Qui tutte le informazioni complete.

Spalletti recupera Paredes ma il centrocampista argentino dovrebbe accomodarsi in panchina per lasciare spazio a Strootman, De Rossi e Nainggolan. In attacco Perotti titolare: ne fa le spese El Shaarawy, che almeno dal primo minuto dovrebbe rientrare tra le riserve. Ok anche Fazio. Assenza pesante in casa Bologna, quella di un Verdi in formato super in questo avvio di campionato: proverà a sostituirlo Rizzo.

ROMA (4-3-3) – Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Paredes, Gerson, Iturbe, El Shaarawy. Allenatore: Luciano Spalletti
BOLOGNA (4-3-3) – Da Costa; Krafth, Helander, Oikonomou, Masina; Dzemaili, Nagy, Taider; Rizzo, Sadiq, Krejci. In panchina: Gomis, Sarr, Ferrari, Torosidis, Mbaye, Pulgar, Viviani, Mounier, Donsah, Di Francesco, Floccari. Allenatore: Roberto Donadoni

Roma – Bologna Streaming: dove vederla in tv

INFO STREAMING E TV – La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 sulle frequenze satellitari di Sky Sport ed in digitale terrestre per Mediaset Premium. In streaming invece per piattaforme pc, tablet e smartphone su app Sky Go e Premium Play. Sessantotto i precedenti tra Roma e Bologna disputati all’Olimpico: ventotto le vittorie dei giallorossi, ventidue i pareggi, diciotto le vittorie degli ospiti. Lo scorso 11 aprile terminò in pareggio: 1-1.

Condividi