Di Francesco-Roma: Sassuolo pronto a rivedere la clausola, allenatore vicinissimo ai giallorossi

di francesco
© foto www.imagephotoagency.it

Carnevali: «Di Francesco ha un contratto con noi, ma è difficile che resti» – 6 giugno, ore 23,25

L’ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Eusebio Di Francesco, ormai prossimo alla panchina della Roma: «Ci farebbe piacere che restasse, ma saremo orgogliosi se andrà in un grande club. C’è un contratto di due anni, oltre la clausola – le sue parole a Sky SportSeguiamo un paio di profili giovani, tra cui anche Bucchi, ma prima dobbiamo risolvere la situazione con Di Francesco; è difficile che resti, rispetteremo la sua volontà».

 Di Francesco vicinissimo alla Roma, il Sassuolo rivede la clausola – 6 giugno, ore 21,55

Eusebio Di Francesco è sempre più vicino alla panchina della Roma. Il Sassuolo, come riporta Sky Sport, pare pronto a rivedere le condizioni sulla clausola di 3 milioni che l’allenatore dovrebbe versare per liberarsi; con condizioni diverse su questa situazione, verrebbe meno uno scoglio importante per favorire definitivamente l’approdo di Di Francesco sulla panchina giallorossa.

Giorni d’attesa per il matrimonio Di Francesco-Roma: Monchi, Baldissoni e Gandini torneranno in Italia per incontrare Squinzi soltanto il 6 giugno. Saranno giorni di incontri – 6 giugno, ore 9.20

Da oggi pomeriggio la dirigenza della Roma sarà a Trigoria dopo i giorni a Boston. Bisogna sciogliere il nodo dell’allenatore e Di Francesco rimane in pole rispetto ad altri profili come Emery o Tuchel. La clausola da tre milioni di euro è uno scoglio: il tecnico può andare incontro al Sassuolo rinunciando a qualche bonus maturato ma non basta, quindi deve entrare in gioco la Roma. Nei prossimi giorni Di Francesco si vedrà con il Sassuolo ma prima ci sarà un ultimo incontro tra la Roma e la società neroverde, scrive La Gazzetta dello Sport.

Di Francesco-Roma: sale l’attesa, Eusebio vuole i giallorossi ma deve risolvere con il Sassuolo – 5 giugno, ore 13.32

La Roma perso Luciano Spalletti è ancora alla ricerca di un allenatore o meglio lo ha già trovato ed è Eusebio Di Francesco. L’attuale tecnico del Sassuolo deve però ancora risolvere la sua situazione con il club neroverde con il nodo clausola da 3 milioni. Tra domani e mercoledì ci dovrebbe essere il tanto atteso incontro risolutore per poi chiudere entro fine settimana con i giallorossi ai quali si legherà anche Francesco Tomei storico vice che, secondo il Corriere dello Sport, sarà l’unico uomo di Di Francesco a seguirlo nella nuova esperienza.

Di Francesco-Roma tutto in stand by

Sono giorni d’attesa, in casa Roma. E lo saranno anche i prossimi. Il mercato dei giallorossi, quello in entrata soprattutto, deve ancora prendere corpo. Per un motivo ben preciso: manca ancora la guida tecnica cui affidare la squadra. La soluzione pare scontata, certo, ma ad un certo punto andrà pur trovata. Solo allora Eusebio Di Francesco potrà essere considerato a tutti gli effetti il nuovo allenatore capitolino. Dopo aver risolto, insomma, il rebus legato alla rescissione del contratto con il Sassuolo. Una pratica da sbrogliare assolutamente prioritaria per Monchi, Baldissoni e Gandini, che però soltanto il 6 giugno lasceranno Boston per tornare in Italia. Nei giorni successivi vedranno il patron neroverde Squinzi e così, salvo sorprese, anche il nuovo corso della Roma potrà scattare a tutti gli effetti…

Condividi