Roma, perché Hector Moreno? Se questo è Monchi…

monchi roma
© foto www.imagephotoagency.it

Roma: il primo colpo di Monchi è il messicano Hector Moreno del Psv, ma sulle qualità del giocatore i dubbi sono tanti. Saranno davvero 6 milioni ben spesi? La prima mossa del nuovo ds proprio non convince…

E’ arrivato in Italia con i migliori auspici, ma la prima mossa di mercato non convince. L’arrivo a Roma del nuovo direttore sportivo Monchi sembrava paragonabile a quello di un messia, che avrebbe dovuto diffondere il verbo calcistico in tutta la Capitale. Per l’ex Siviglia parlano i numeri, visto che è stato il grande artefice dei successi andalusi, ottenuti anche grazie a plusvalenze mostruose e soldi reinvestiti in maniera eccellente su giovani poi diventati campioni di statura mondiale. E a Roma c’è grande attesa per le mosse del nuovo direttore sportivo, anche se il primo colpo fa storcere il naso.

Perché Hector Moreno, messicano classe ’88 non proprio famoso per avere alle spalle una carriera folgorante, non è esattamente il tipo di giocatore che i tifosi stavano aspettando. A difesa di Monchi è necessario specificare un aspetto: la Roma in questo momento ha un margine limitato sul mercato, perché deve cercare di piazzare almeno uno fra Rudiger, Nainggolan, Manolas e Salah. Ma finora non è stata perfezionata alcuna cessione e per questo, per rinforzare la rosa nell’immediato, bisogna mettere a segno qualche colpo low cost.

Ma l’ex difensore del Psv Eindhoven difficilmente può essere un giocatore pronto per affermarsi alla Roma, che sarà impegnata sia in campionato che in Champions League. E 6 milioni, per una probabile riserva, sembrano troppi, anche alla luce del fatto che Hector Moreno non è più un ragazzino. Probabilmente, i soldi spesi da Monchi, potevano essere destinati ad un acquisto di prospettiva. Magari condiviso con il nuovo tecnico Di Francesco, che avrebbe sperato in una sorpresa migliore nel suo primo giorno da allenatore della Roma. La speranza giallorossa è che Moreno sia solo l’inizio di un grande mercato. Ma se il buongiorno si vede dal mattino…

Condividi