Roma, infortunio Vermaelen: si opera o no? Altro mistero

422
vermaelen roma
© foto www.imagephotoagency.it

Roma, infortunio Vermaelen: il mistero sulla pubalgia continua ancora. Non si sa se e dove il giocatore dovrà operarsi né quando tornerà, sconosciuti i tempi di recupero. Di mezzo c’è una diatriba col Belgio…

Il mistero da piccolo è diventato gigante e per il momento tale rimane: Thomas Vermaelen, che fine ha fatto? Il difensore della Roma, arrivato in prestito dal Barcellona in estate, è fermo da oltre un mese a causa di una pubalgia fastidiosa di cui si sa poco. Nessuno sa dire quando e come il belga tornerà e l’altro giorno il commissario tecnico del Belgio Roberto Martinez ha addirittura definito come inquietante quando sta accadendo al giocatore. Il dilemma adesso è uno: Vermaelen dovrebbe operarsi oppure no? Domanda facile, risposta complessa, riporta stamane il Corriere dello Sport, perché il giocatore è stato visitato dai migliori specialisti. Il difensore, con Roma e Barcellona dovrebbe eventualmente concordare se e con quale medico operarsi, poi a quel punto potrebbe tornare in Spagna per riabilitazione. Si opererà davvero? Ma la domanda vera è: quanto dovrà stare poi fuori? ROMA: INFORTUNIO VERMAELEN E NAINGGOLAN, COL BELGIO… – Di mezzo c’è un rapporto molto travagliato tra la Roma e la federazione belga, perché Vermaelen si fece male a settembre giocando con la sua nazionale contro le indicazioni dei medici giallorossi. C’è anche poi la questione Radja Nainggolan, non convocato per la prossima parentesi internazionale da Martinez perché ritenuto fuori forma. In passato anche su di lui club e federazione avevano avuto da ridire, ma per stavolta ai giallorossi può andare bene così…

Condividi