Inzaghi carica la Lazio: «Roma favorita, serve un’impresa»

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Blindare il quarto posto, l’orgoglio cittadino ma non solo: Roma-Lazio, derby della Capitale in programma domani alle 12.30, è ricco di significati e Simone Inzaghi ha presentato in conferenza stampa il confronto valido per la 34^ giornata di Serie A 2016/2017

Il lunch match della 34^ giornata di Serie A sarà Roma-Lazio, derby della Capitale che vedrà i giallorossi alla ricerca di un successo per blindare il secondo posto ed i biancocelesti a caccia di punti importanti per la zona Europa League. In conferenza stampa, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato il confronto dell’Olimpico: «La curva sente meno questo derby? Per quanto riguarda l’affluenza, mi dispiacerebbe molto. La squadra merita di avere la propria gente vicina, ci hanno accompagnato in un’impresa. Abbiamo fatto qualcosa d’importante per loro e spero di essere smentito. Spero ci sia la Curva del ritorno di Coppa. Come stiamo preparando la gara? Abbiamo davanti partite difficilissime, la prima è la Roma. E’ favorita, perchè è fresca dell’eliminazione, sappiamo che dobbiamo fare una grande impresa, so che i miei ragazzi hanno nelle corde determinate partite e ci credo. Il segreto è il profilo basso? Penso di sì, mi aspetto una mentalità vincente come nei derby di Coppa. Sarà una partita di corsa e di aggressività. dovremo esser bravi a gestire le forze. Squadra prevedibile? Non lo so, noi cerchiamo di preparare bene le partite e di analizzarle. Stiamo facendo qualche modifica, ma nei moduli contano gli uomini singolarmente. Chi fa più paura per l’Europa? Abbiamo vantaggio, ma in queste cinque partite dovremo dare il massimo a prescindere. Non nominate mai la Fiorentina eppure penso che non sia da sottovalutare».

Roma-Lazio, le parole in conferenza stampa di Simone Inzaghi

Continua il tecnico biancoceleste, come riporta Lazionews24.com: «Rivincita per la Roma? No, perchè la Coppa è una cosa a parte. Saranno feriti, ma noi saremo pronti per ribaltare i pronostici. siamo pronti per un’altra impresa. In tre derby, la supremazia tecnica della Roma non si è vista? Per tutto, per fatturato e quant’altro non dovrebbe esserci storia. Noi nei due derby abbiamo strameritato perchè abbiamo avuto corsa e determinazione. Non è vero che la Lazio è già in europa, ma domani faremo di tutto cos’ come nelle partite che restano. Se mi aspetto una Roma diversa? Li abbiamo già incontrati in più moduli, bene o male ci conosciamo. Per quanto riguarda l’approccio, sarà identico, dovrà essere giusto. Come contro il Palermo, in mezzora abbiamo chiuso la partita, magari senza quell’approccio sarebbe stato un match diverso. Domani dovremo fare questo indipendentemente. Keita o Felipe? Ci sto pensando, li abbiamo provati anche insieme, non cambierà più di tanto. Ho dubbi, anche in difesa e negli esterni di metà campo. Ho tutti a disposizione e sono contento di avere dubbi, vuol dire che ho un squadra attrezzata senza fare scelte obbligate. Sceglierò con tranquillità».

Condividi