Roma, Spalletti mastica amaro: «Battuti da due deviazioni»

spalletti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico della Roma, dopo la sconfitta nel derby con la Lazio: «Abbiamo costruito più occasioni noi, ma loro hanno trovato due deviazioni fortunate»

Mastica amaro Luciano Spalletti, tecnico della Roma, dopo la sconfitta per 3-1 patita contro la Lazio nel derby. «Quando arriva un risultato negativo, ognuno trova la propria chiave di lettura per spiegare l’esito della partita. Loro sono stati bravi a ripiegare costantemente e a creare un efficace pacchetto difensivo composto da tanti giocatori. Ma la realtà è che sono capitate più occasioni a noi che a loro. Poi la Lazio ha potuto sfruttare due deviazioni fortunate e ha segnato, mentre noi ci siamo dovuti fermare davanti ad alcune grandi parate. Il nostro disegno tattico era quello del primo quarto d’ora, quando abbiamo gestito a lungo palla, poi però abbiamo abbassato i livello qualitativo del nostro calcio. Ma la partita si è complicata per una deviazione, abbiamo patito il contraccolpo dopo quella rete. E anche dopo stavamo abbastanza bene, siamo anche tornati a proporre gioco… poi loro sono saliti e hanno subito trovato un altro gol».

La rincorsa alla Juventus, insomma, con tutta probabilità termina qui. «La Roma adesso deve ritrovare la sua solidità mentale, deve tornare a le scelte in serenità. La prestazione di Dzeko? Edin è un giocatore importante per noi, lo dicono i numeri. Oggi non ha fatto una buona partita, come d’altronde non l’hanno fatta in tanti da noi».

Condividi