La Roma congela la 10 di Totti ma non la ritira: chi sarà il suo erede?

totti 10 roma
© foto www.imagephotoagency.it

Archiviato l’addio di Francesco Totti si è aperto il dibattito sulla sua numero 10: intanto la società ha deciso di congelare la maglia del capitano

L’addio di Francesco Totti alla Roma è una certezza, quello al calcio non è ancora definito. Intanto in casa giallorossa è aperto il dibattito sul fatto di ritirare o meno la numero 10 che è stata del capitano. Lo stesso Totti ha dichiarato: «Qualsiasi ragazzo deve poter sognare di indossare un giorno la mia casacca», per questo la decisione è stata quella di non ritirare la maglia ma di congelarla. Troppo fresco il ricordo del capitano e troppo pesante la sua eredità per assegnare questo numero sulle spalle di un altro giocatore, almeno nel breve periodo. Per questo motivo la società, in concerto con il capitano, ha deciso di bloccare l’assegnazione del numero 10 per almeno 2-3 stagioni. In questo modo l’addio del capitano potrà essere assorbito con più tranquillità anche da quei tifosi più intransigenti per i quali vedere la 10 sulle spalle di un calciatore che non è Totti potrebbe essere un vero e proprio sacrilegio. La speranza dalle parti di Trigoria è che nei prossimi anni possa nascere un degno erede della stirpe di romani e romanisti. Un filo rosso che parte da Giannini, passa per Totti e arriva fino a De Rossi e Florenzi.

Condividi