Romagnoli: «Milan, questo deve essere l’anno buono»

39
romagnoli
© foto www.imagephotoagency.it

Romagnoli, difensore classe 1995, ha parlato della nuova stagione con la maglia del Milan, di Montella, di Berlusconi, della Nazionale e di tanto altro

Alessio Romagnoli, difensore del Milan, ha conquistato la Nazionale nonostante la giovane età. Il difensore è stato convocato da Ventura ma è stato mandato ‘in prestito’ all’Under 21 per i delicati impegni contro Serbia e Andorra. Il difensore ha parlato a margine di un evento pubblicitario toccando diversi temi: «Nazionale? E’ un orgoglio ma è solo un punto di partenza. Speriamo di ottenere risultati migliori con il Milan: ci vogliamo rialzare presto. Montella? Ci chiede di impostare, quindi tocca a noi difensori iniziare l’azione e a me non dispiace».

GLI OBIETTIVI E IL CHELSEA – Prosegue Romagnoli: «Fa rabbia averla mancata lo scorso anno e fa ancor più rabbia la sconfitta in finale di Coppa Italia. Questo deve essere il nostro anno buono per tornare in Europa. Chelsea? Fa piacere l’offerta ma mi gratifica ancor più il no del Milan. Berlusconi? Vuole vendere e va rispettato».

Antonio Parrotto
Giornalista sportivo. Non vendo sogni ma solide news. E anche panini, birre e patatine.
Condividi
Articolo precedente
calciomercato interSaracchi per l’Inter: lo manda Recoba
Prossimo articolo
TorinoBrignardello, il mago dei recuperi, nell’Italia di Ventura