Ronaldo avvisa la Juventus: «Niente umiltà, vogliamo un’altra Champions»

gianluca vacchi cristiano ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

La finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid si avvicina e non è tempo di pensare all’umiltà o ad altre manfrine, Cristiano Ronaldo dixit. La partita di Cardiff vista dagli occhi di CR7

L’umiltà va bene ma non troppa, questa è la ricetta di Cristiano Ronaldo. Tra pochi giorni andrà in scena a Cardiff la finale di Champione League tra Juventus e Real Madrid e Ronaldo ha detto la sua, senza troppi giri di parole. «Troppa umiltà non fa bene, dobbiamo dimostrare di essere i più forti e quindi dobbiamo mettere in campo il carattere, e non sarà facile perché anche la Juventus è una buona squadra. Vincere la Liga non ha placato la nostra fame di successi, vogliamo entrare nella storia vincendo la seconda Champions League di fila. La squadra vive un momento molto positivo e io sto meglio di un anno fa a fine stagione, anche perché ho giocato di meno nonostante sia quello che è sceso più volte in campo. Questo è dovuto a una grande e intelligente gestione di Zidane, forse alcuni volevano giocare di più ma è l’allenatore che prende le decisioni. La finale si vince facendo gol e non soffrendo. La squadra è in un momento molto buono, dobbiamo approfittarne» ha detto Cristiano Ronaldo durante il media day.

Condividi