Rudiger all’Inter, parla il difensore: «Non ci penso»

rudiger
© foto www.imagephotoagency.it

Rudiger e l’Inter: parla il giocatore, buon rapporto con Spalletti ma del mercato se ne occupa il fratello – 15 giugno, ore 12:38

Sull’interessamento dell’Inter parla Rudiger, concentrato per l’impegno con la Nazionale in Confederation Cup, sottolineando il buon rapporto con Spalletti ma allontanando le questioni di mercato. O meglio tutto quello che riguarda queste voci di mercato è demandato a suo fratello, incaricato di occuparsene, per non avere distrazioni. L’interesse dell’Inter e di Spalletti per lui lo lusinga e con il tecnico c’è un buon rapporto: «Ho letto di queste voci. Curiosamente anche il mio compagno di squadra Manolas è spesso accostato all’Inter. Se dovessimo credere a quello che dicono i giornali, sarei dovuto andare via già la scorsa stagione. Invece sono ancora qui. Proprio per queste voci ho delegato mio fratello di occuparsi di queste cose, così posso concentrarmi esclusivamente sulla Confederations Cup, indipendentemente dal fatto che ci siano o meno richieste. Per quanto ne so Spalletti è diventato il tecnico dell’Inter solamente da pochi giorni. Secondo i media italiani invece Spalletti avrebbe già indicato di prendere diversi giocatori. Fondamentalmente di lui posso dire cose solo positive, abbiamo avuto fin dall’inizio un buon rapporto e lui mi ha dato molta fiducia anche dopo la rottura del crociato».

Antonio Rudiger passa dalla Roma all’Inter, l’affare ancora non è ufficiale ma lo diventerà con l’apertura del nuovo bilancio nerazzurro, vale a dire a luglio: le ultime di calciomercato

La Roma e l’Inter sono giunte a un accordo per Antonio Rudiger, che passerà così dai giallorossi ai nerazzurri. Le ultimissime notizie di calciomercato, infatti, parlano di affare già fatto sull’asse tra Roma e Milano. Il tedesco piace tantissimo a Luciano Spalletti, che così lo riavrà anche nella sua nuova esperienza. La Roma chiedeva trentacinque milioni di euro, l’Inter ne offriva venticinque e l’accordo è stato trovato a metà strada: sarà ufficiale solo da luglio, quando i milanesi apriranno il nuovo bilancio e lì iscriveranno l’acquisto del difensore. All’Inter serve il pareggio di bilancio e quindi dovrà vendere nelle prossime settimane per riuscire ad accogliere Rudiger, scrive Il Corriere dello Sport. L’intesa però c’è e l’operazione può considerarsi conclusa, almeno in maniera ufficiosa. Per l’ufficialità c’è tempo.

Condividi