Ruggero Rizzitelli: «Roma, troppi cali. Attenzione alla Lazio»

9
© foto www.imagephotoagency.it

L’ ex centravanti giallorosso ci dice la sua sulla partita di ieri della Roma con vista Derby

Operazione sorpasso riuscita per la Roma di Rudy Garcia. Allo stadio Olimpico i giallorossi sono riusciti a battere il Bayern  Lerverkusen, portandosi al secondo posto a quota 5 punti, dietro il Barcellona, e scavalcando così proprio i tedeschi nel girone E. Una vittoria conquistata e meritata ma non con poca fatica. Un primo tempo da urlo finito sul 2-0 per i capitolini e una ripresa thriller, con il ritorno in partita delle aspirine, il tutto risolto dal gol del solito Pjanic. Ciò che la serata di Champions League lascia in dote è una Roma tanto bella quanto discontinua all’ interno dello stesso match. Su questo Rudy Garcia dovrà lavorare, anche perché il derby con la Lazio è alle porte. La redazione di calcionews24.com ne ha parlato con Ruggiero Rizzitelli.

 

 

Come ha visto la Roma di ieri sera contro il Bayern Leverkusen e come giudica il black-out avuto ad inizio del secondo tempo?

«Nel primo tempo ho visto una grande Roma che avrebbe potuto dilagare, ma nella ripresa si è spenta la luce, rischiando dopo il pareggio addirittura di perdere la partita. Vedo molte analogie con il match di andata».

 

Quali possono essere i motivi di questi improvvisi cali di tensione?

«Credo che quando una squadra non è abituata a vincere, accadono queste cose e purtroppo la Roma non lo è. Ancora non riesce a capire quando è il momento di chiudere la partita e gestire il gioco. Ieri è successo proprio questo, sono state spese energie importanti, anche in vista del derby, mettendo a rischio il passaggio del turno».

 

Un altro dato che fa riflettere è alla voce gol incassati: 10 in appena quattro partite.

«Premesso che la fase offensiva funziona, resta il fatto che questa squadra non può sempre fare 3 o 4 gol per vincere e la difesa va senza dubbio sistemata. Si dice che la difesa è il miglior attacco e l’ Inter di Mancini ne è un esempio in questo senso».

 

Domenica ci sarà il derby con la Lazio. Può essere la partita giusta per vedere una Roma concentrata per tutti i 90 minuti?

«Al di là di tutto comunque la partita contro il Bayern darà un vantaggio alla Roma in termini di fiducia, anche se contro un Lazio in difficoltà, ma il derby e il derby. In questo momento gli uomini di Garcia devono pensare solamente a recuperare le energie mentali spese».

Condividi