La Samp tende la mano: Cassano rifiuta la proposta

621
cassano sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, proposta a Cassano la possibilità di allenarsi un paio di volte a settimana con la squadra, ma il giocatore dice di no: vuole essere reintegrato in rosa per poter giocare. Fargli spazio vuol dire…

C’erano margini per rivedere Antonio Cassano, al momento fuori rosa nella Sampdoria, nuovamente nel gruppo blucerchiato, ma la prima proposta della società è stata rifiutata dal giocatore. Come già raccontato l’altro giorno, la Sampdoria aveva in qualche modo teso la mano nei confronti dell’attaccante dopo la tregua stipulata dal presidente Massimo Ferrero: a Cassano è stato proposto di potersi allenare un paio di volte alla settimana con la prima squadra (al momento il giocatore continua ad allenarsi da solo con un preparatore a parte), ma senza essere ufficialmente reintegrato in rosa, ovvero senza essere inserito nella lista dei venticinque giocatori utilizzabili che ogni club presenta alla Lega. Proposta rifiutata. Fantantonio chiede di poter essere inserito nella lista, ma la Sampdoria non ci starebbe…

SAMPDORIA: PERCHÈ CASSANO NON TORNA IN ROSA – Di regola Cassano potrebbe essere inserito in qualsiasi momento nella rosa blucerchiata, ma essendo la lista già piena, un altro giocatore dovrebbe fargli spazio venendo messo fuori: al momento la Sampdoria non ha la minima intenzione di far fuori nessuno e la situazione resta come è. Il club tramite una lettera indirizzata al procuratore di Cassano, Beppe Bozzo, aveva messo nero su bianco la proposta degli allenamenti settimanali per l’attaccante barese, che però è rimasto sulla sua posizione: vuole allenarsi sì in prima squadra, ma per avere l’opportunità di giocarsela.

Condividi