Quagliarella: «Samp, a gennaio io non toccherei nulla»

189
quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria: Fabio Quagliarella, in una intervista, parla del feeling con il compagno di reparto Muriel, ma anche di mercato e dei possibili scenari di gennaio. Sul proprio rinnovo: «L’intenzione è quella di restare»

Cento gol tondi tondi in Serie A: Fabio Quagliarella, a quasi 34 anni, è un ragazzino che ha ingranato la marcia come la sua Sampdoria. Dopo un inizio di stagione non facile, l’attaccante blucerchiato ha iniziato a segnare e far segnare: l’intesa col compagno di reparto Luis Muriel sembrerebbe finalmente al top ed i risultati in questo senso sembrano chiari. Quagliarella ha trovato un fratello, un campo e fuori: «Muriel mi dovrebbe fare una statua (ride, ndr), anche perché non so quanti gli avrebbero fatto un assist come il mio nel derby… – spiega Quagliarella in una intervista a La Repubblica oggi – . E poi ormai parlo più con lui in campo che con mia mamma e mio papà fuori. Se lui fa quello che chiede il mister, ha benefici lui, ho benefici io e la squadra». A gennaio però Muriel potrebbe andare via, si dice… «Queste sono scelte che spettano alla società, sicuramente toccare un gruppo che funziona non è la soluzione migliore per noi». Un messaggio al club: meglio non vendere. CALCIOMERCATO SAMPDORIA, QUAGLIARELLA: «SI LAVORA PER IL RINNOVO» – L’attaccante stabiese ha fama di essere pure lui uno che spesso cambia aria, eppure a Genova, dove era già stato in passato, è un idolo e qualcosa adesso potrebbe davvero mutare… «Io mediamente resto un anno o due… poi scappo! Scherzi a parte, non ho progetti di fuga, stiamo parlando con la società del rinnovo e l’intenzione di entrambi è quella di continuare insieme». Il futuro immediato è indecifrabile però: meglio non sbagliare più, prima di intraprendere discorsi sulla classifica. Pure questo messaggio dovrebbe esser chiaro.

Condividi