Sampdoria: intorno a Ferrero aumentano i bodyguards

246
ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria: Massimo Ferrero in festa dopo la vittoria nel derby col Genoa, ma ieri aveva un alto numero di addetti alla sicurezza con lui a proteggerlo. Una cinquantina i tifosi ieri a Bogliasco, il clima è sereno

Dopo la brillante vittoria nel derby contro il Genoa, la Sampdoria è di nuovo a lavoro per la partita di mercoledì contro la Juventus. Tutto molto bello, anche in termini di entusiasmo: già ieri i blucerchiati si sono allenati in vista della gara contro i bianconeri e al centro tecnico del Mugnaini c’era pure il presidente Massimo Ferrero, rimasto a Genova dopo la vittoria del derby. Il numero uno blucerchiato si è mostrato entusiasta per il clima di festa intorno alla squadra, reduce da un momento molto difficile, ma ai più attenti non è sfuggito un particolare: Ferrero era circondato da bodyguards. Già in passato il presidente sampdoriano aveva fatto uso di addetti privati alla sicurezza, ma negli ultimi giorni il numero delle guardie del corpo al suo fianco pare sia addirittura raddoppiato (inizialmente era uno solo, negli ultimi tempi un paio, ieri addirittura se ne contavano tre o quattro). Evidentemente il clima, all’apparenza sereno dopo la vittoria, non lo sarebbe poi tanto intorno allo stesso Ferrero…

SAMPDORIA: IERI 50 TIFOSI AL MUGNAINI – Eppure ieri, come ovvio e prevedibile che fosse, c’era davvero tanto entusiasmo al centro tecnico della Sampdoria: i giocatori erano tutti sorridenti, sebbene indaffarati. Un tifoso ha addirittura fotografato Luis Muriel, autore di un gol al Genoa, uscire dagli spogliatoi sotto la pioggia in costume e ciabatte per dirigersi in piscina, già che c’era… In tutto erano una cinquantina i tifosi che hanno voluto ringraziare i propri calciatori per la prestazione contro i rossoblu, tutti ovviamente pacifici.

Condividi