Sampdoria – Milan, Garrone: «Non fischiamo Montella»

99
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria – Milan: l’ex presidente Edoardo Garrone invita i tifosi a non fischiare Montella stasera nel corso della partita. Buono il giudizio sulla squadra attuale e Giampaolo, ma sugli obiettivi… «Meglio che sto zitto»

L’ex presidente della Sampdoria Edoardo Garrone sta dalla parte di Vincenzo Montella. A poche ore dalla gara tra blucerchiati e Milan che segnerà il ritorno a Marassi dell’Aeroplanino su una panchina diversa, Garrone invita i supporters a non fischiare il tecnico, artefice la passata stagione di un semestre difficile alla Sampdoria. «Nel calcio gli allenatori, come i giocatori, sono professionisti e possono cambiare squadra. Non esistono quasi più bandiere, tolti i casi di Francesco Totti alla Roma ed Angelo Palombo alla Sampdoria – ha spiegato Garrone a Il Secolo XIX . Ho letto che Montella potrebbe essere fischiato, ma non penso sia lo spirito giusto in un caso come il suo che, da calciatore, ha dato tantissimo alla Sampdoria». Per il momento difficile prevedere la reazione dei tifosi.

SAMPDORIA, GARRONE: «L’OBIETTIVO BLUCERCHIATO? STO ZITTO» – Garrone, nonostante la buona partenza blucerchiata, rifiuta di fare pronostici sugli obiettivi della squadra, ammettendo di aver sbagliato lui stesso in passato le tabelle di marcia: meglio tacere. Buono il giudizio sul nuovo allenatore Marco Giampaolo, mentre gli acquisti l’ex presidente sampdoriano confessa di essere stato colpito dal polacco Karol Linetty, un giocatore che per certi versi gli ricorda il Marco Tardelli dei bei tempi andati alla Juventus…

Michele Ruotolo
Classe '88, capo-redattore e responsabile editoriale di Calcionews24. Spesso mi contraddico.
Condividi
Articolo precedente
bernardeschiFiorentina, che succede a Bernardeschi?
Prossimo articolo
del pieroDel Piero: «Futuro alla Juventus? Chissà»