Sampdoria, Osti: «Il mio derby più bello»

50
sampdoria osti
© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Osti, direttore sportivo della Samp, esprime le sue sensazioni a seguito del derby vinto contro il Genoa

Osti e la Samp di stracittadine ne hanno vissute tante insieme, il dirigente racconta come ha vissuto l’ultima alle telecamere di TeleGenova: «Fin qui non è mancato il gioco bensì i risultati. Abbiamo sempre cercato di imporre il nostro credo calcistico in campo. Capita di commettere qualche errore, però lo abbiamo pagato amaramente. La prova di sabato ci dà tanta fiducia: questo gruppo non deve smettere di credere nel suo potenziale. Il derby è stato un mix di emozioni e tensione. Avevamo la necessita di centrare una prestazione di spessore agonistico».

DERBYSSIMO – Il ds blucerchiato sposta il focus su altre questioni all’ordine del giorno: «Giampaolo? Allenatore bravo che si dedica al lavoro sul campo e propone delle idee nuove. Ha soltanto bisogno di tempo e di fiducia, pensiamo che sia lui la scelta giusta. Pradè? Figura importante che, negli anni, ha maturato tanta esperienza. Questa new entry porterà numerosi benefici alla Samp. Luis Muriel? Me lo ricordo ai tempi di Lecce, quando incantò tutti. Allora era un diamante grezzo, ha incontrato qualche difficoltà lungo il cammino della sua carriera. Ora c’è una società che punta finalmente su di lui».

Condividi